Amore o Follia?

Dove eravamo rimasti?

Alessia cede alla richiesta di Samuele di lasciarsi slacciare la gonna? No, assolutamente, si vergogna troppo. (100%)

Conclusione.

Alessia tenne lo sguardo basso per un momento, riflettendo. Quella mattina era stata alle condizioni di Samuele perché voleva riconquistarlo ed era disposta a tutto. Ma, per quanto le avesse detto che l’avrebbe ripresa anche se non si fosse tolta le mutande in mezzo al parco, continuava a farle proposte imbarazzanti. Era questo che voleva da lei? Sesso? Situazioni al limite del consentito? Pensare di vivere senza Samuele al suo fianco le faceva mancare l’aria, ma era anche vero che non voleva essere solo una bambola con cui divertirsi. Alzò lo sguardo e gli sorrise.

“Sam… farò tutto quello che vuoi, ma… dammi tempo, ti prego.”

La osservò, impassibile.

“So che vuoi giocare. E anche lo voglio. Ma sono tre mesi che non ci parliamo, ci siamo appena ripresi. Io ti amo… ti prego… dimmi che non è solo sesso che vuoi da me.”

Ecco. L’aveva detto. Si era vergognata da morire al pensiero di dirlo, ma aveva bisogno di quella certezza. Sentiva le guance bruciare per l’imbarazzato.

“Certo” disse Samuele facendo un passo indietro. Si era offeso?Era deluso? L’avrebbe scaricata? Si sentì sull’orlo di una crisi di pianto.

“Cosa… cosa vuol dire certo?”

Samuele si guardò attorno. Si avvicinò di nuovo e le posò un bacio sulla fronte.

“Hai ragione.”

“Sono… sono solo sesso per te?”

“No. Capisco il tuo timore. La tua arrendevolezza di oggi mi ha impressionato, mi ha eccitato, non posso negarlo. Vederti disposta a fare quello che ti chiedevo… wow! Che emozione! Ti avrei fatta mia al bar, te lo giuro. Va bene, un passo per volta.”

“Sul serio?”

Aveva avuto paura di sentirsi usata, ma quelle parole le fecero gioire il cuore. Non riuscì a trattenersi e gli buttò le braccia al collo e lo baciò.

“Grazie… grazie…”

Samuele rispose all’abbraccio e la baciò a sua volta.

“Ehi… va tutto bene. Sono contento che tu abbia capito cosa non andava nel nostro rapporto e sia disposto a cambiarlo, ma questo non vuol dire che ti voglia solo scopare. Anzi.”

Gli appoggiò la testa sul petto e rimase lì, in silenzio, ad ascoltare il battito del cuore di Sam e a respirarne il profumo. Immobile, il suo ragazzo le accarezzava i capelli. Avrebbe solo voluto andare a casa e stare con lui, in pace, tranquilli, e fare l’amore come non l’avevano mai fatto.

“Sì, questa volta faremo funzionare le cose.”

“Certo. Costruiremo un futuro insieme. Iniziando andanto a cena, che io ho fame!”

Si misero a ridere e, tenendosi per mano, entrarono nel locale.

Categorie

Lascia un commento

21 Commenti

  1. Mi ha stupito la piega che ha preso perché non mi aspettavo l’apertura da parte di Samuele. Voto una semplice maglia (o almeno io la immagino semplice ahah) e un paio di jeans per vedere cosa succede..
    Ps: ti ho seguito silenziosamente fino a qui e alla fine mi sono decisa a commentare 🤗

  2. Ho votato per il NO e questo perché mi pare ipocrita pensare che in poche ore si possano ricucire un rapporto. D’altra parte troverei corretto che Samuele spiegasse a che punto sono, che da parte sua non sta cercando un’altra e che la pensa molto, come un tempo.
    Oppure no, potrebbe dire che si sta sentendo con un’altra ma che il pensiero di lei continua a perseguitarlo.
    Narrativamente parlando il NO è la soluzione migliore per creare complessità.
    Buona scrittura e complimenti

  3. Ciao, mi piace la storia di Alessia e Samuele, la seguo volentieri.
    Il tipo col cane non mi pareva il caso di inserirlo, la scena era intima e dovrebbe avere ripercussioni più personali, secondo me, per cui ho votato che non si è accorto di nulla, non me ne volere.
    Seguo, alla prossima

  4. Ciao, ho appena finito di leggere il tuo incipit.
    Mi piace molto il tuo stile di scrittura; ho trovato solo un piccolo errore nel periodo “l’aveva persino bloccata, su tutti i canali…”, credo che quella virgola debba stare dopo la parola “canali”, non prima…. penso che sia un errore di battitura è sicuramente tu l’avrai già notato, ma mi sembrava utile dirtelo.
    Per il resto non ho trovato imperfezioni.
    Ma proprio non vuoi dircelo perché Alessia è Samuele si sono lasciati, vero?😂
    Comunque voto per farli incontrare al parco…. credo ci sia proprio bisogno di un ulteriore confronto.
    Ti seguo, aspettando il tuo prossimo capitolo.

    • Ciao Rossella, grazie per avermi letto e per avermi commentato! Ti confesso che ho scritto di getto e non ho riletto, quasi mi stupisco che tu abbia trovato soltanto quella nota stonata! Però non riesco a trovare il modo di modificare il testo…
      Ti interessa saperlo? Probabile che nei prossimi capitoli salti fuori. Magari già dal prossimo, chi lo sa!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi