Del matrimonio fra due Automi

Dove eravamo rimasti?

come e dove proseguirà la storia? Il sistema solare di Sunai e Galai, a cui appartiene Mhe, si trova nel vostro stesso Universo e nella vostra Galassia (50%)

Specchi cosmici, quadranti galattici e ologrammi

In una zona sotterranea di Damkoa [Melkathron], in superficie conosciuta solo dai #veriGovs [ e cioè veri Governanti, da distinguersi dai semplici Govs ], si stavano svolgendo 2 riunioni. Ognuna dipendente dall’esito dell’altra.
Nella sala D c’era il primo vecchio prototipo di Automa scrivano, che stava per tornare operativo, in quanto non lo avevano trovato del tutto esaurito; aveva lasciato scritta, ma incompleta, una frase che destava molta curiosità. Ma la frase ovviamente non poteva essere letta nemmeno dai veriGovs. Ci voleva un’ Automa postina.

Nella sala K c’erano altri veriGovs che discutevano a proposito di una particolare opportunità che si stava per presentare a voi umani che state leggendo… L’opportunità di scoprire il pianeta Mhe. Occasione che era stata ritenuta fino a quel momento molto remota e avrebbe richiesto ancora minimo un’altra 15ina di anni terrestri.
E qui potete immaginare una discussione dai toni molto accesi tra favorevoli e contrari…

Alla fine delle due riunioni, soltanto i 6 veriGovs delle rispettive riunioni entrarono nella sala N, che solitamente veniva chiamata la sala “estrema”, in quanto, a intervalli di tempo molto lunghi veniva usata soltanto per i paradossi, e davanti a un paradosso come quello che si stava per presentare, non potettero fare a meno di usarla. Chiamata “estrema” perché le soluzioni erano sempre estreme quelle prese in sala N, e questa volta lo erano molto di più che nelle altre volte.

Intanto dovrò scapigliarvi un po’ le menti con 2 o 3 concetti [ovviamente, fisicamente fantascientifici], che voi terrestri ignorate… Le galassie conosciute sono formate dai 4/4 di esse stesse ( disegnando un quadrato o rettangolo che le contenga e tracciandone le diagonali partendo dagli spigoli passati per il centro, riuscite a farvi un’idea ), non riusciamo a vedere la divisione per via degli specchi cosmici che si intersecano al centro del buco nero presente nella galassia.
Il vostro pianeta Terra si trova nel quadrante 4, mentre il pianeta Mhe si trova nel quadrante 2. I quadranti pari hanno gli specchi cosmici di riferimento ecco perché da entrambi i pianeti abbiamo la visuale dell’esterno e della totalità della galassia, ma l’esterno è soltanto rivelato dagli specchi cosmici e trasmessoci tramite le leggi stabili e variabili [vedi fisica quantistica] conosciute nell’universo. Riguardo i quadranti 1 e 3 sono i quadranti riservati all’entrata/uscita della galassia…

In realtà, per un qualche caso imprevisto, ancora non spiegato appieno perché derivante da qualche formula che voi terrestri ancora non conoscete, voi non potete vedere Mhe (a meno di rare occasioni), mentre Mhe, volendo, vede sempre il vostro pianeta.
Tornando quindi all’esito delle 2 riunioni, i veriGovs delle 2 sale riunioni, entrarono, come già detto nella sala N, la “estrema”, dove decisero la soluzione da adottare.
La quale fu all’unanimità scelta fra i veriGovs della D e gli altri veriGovs della K:
Per fare in modo che la Automa postina potesse leggere la frase scritta dall’Automa scrivano, e quindi tradurla, doveva trovarsi nello stesso ambiente, ed apprendere a vicenda le loro rispettive  conoscenze; Era una soluzione che finora avevano cercato di evitare, ma vista la situazione e visto l’esito dell’altra sala, cioè anticipare il tempo in cui voi terrestri potreste rilevare la presenza del pianeta Mhe.
Si decise che i due Automi vennero portati e lasciati poi là nella sottarranea di Damkoa, conosciuta con il nome di Melkathron.

Una volta lasciati a Melkathron gli Automi, si sarebbero potuti incontrare, apprendere, o perdersi, non rendendosi così più utili al servizio degli abitanti e dei Govs e dei veriGovs di Damkoa, e appunto questo era il fattore di minoranza che avevano preso in considerazione, quindi non potendo più tradurre la frase che l’Automa scrivano aveva iniziato a scrivere…

I primi giorni li passarono all’upgrade, agli aggiornamenti del software e dei tipi di pelle a loro più convenienti; ambedue scelsero colori scuri…

Come si conobbero i 2 Automi ?

  • dopo un po', ma poi scelsero di "perdersi" contravvenendo all'obbligo di tradurre la frase... (50%)
    50
  • dopo qualche giorno, per abituarsi al nuovo corpo umanoide completo. (50%)
    50
  • si conobbero subito agli aggiornamenti che stavano facendo lì a Melkathron. (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

14 Commenti

  1. Umm incipit interessante, hai messo molte carte sul tavolo e sono proprio curioso di vedere come saprai disporle per la tua storia!
    Ho votato il microcosmo della terra, anche se ho scoperto di essere in minoranza xD ciò non toglie che seguo la storia con vero piacere !!

    • Mi piace molto la parte che descrive una città, una stanza, un ambiente… una popolazione, e vabbè etc…
      Grazie del commento e per aver votato l’idea del microcosmo terrestre… Purtroppo è l’altra ipotesi che è stata votata di più anche se in tutto ci sono solo 3 o 4 voti, Cosa mi consiglieresti ? Aspettare o scrivere già il secondo episodio in base agli ancora pochi voti presenti ?

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi