I cipressi rossi.

Inverno.

D’un tratto arrivò, senza preavviso, in silenzio, come una serpe; l’inverno. Era passato inosservato, tra gli alti e verdi cipressi, parte importante e integrante della vecchia campagna fiorentina. Firenze e il paesino misterioso collocato su una bassa collina, non lo aspettavano così brusco. Abituati a tempi miti, mai prima del 1992, un freddo così gelato e grigio aveva preso possesso della loro vita. Tutti erano impreparati e si chiedevano, da dove e come fosse arrivato, riscaldamento globale? Una risposta ci fu, ma non era scientificamente provata, la diede e la scrisse il giornale più famoso di Firenze. La descrizione dell’eventuale motivo, nonché del freddo improvviso, occupò quasi quattro pagine di giornale. Aveva innanzitutto dominato la prima pagina. In caratteri cubitali, quasi come se tutti fossero stati in prima elementare, l’inchiostro macchiò la carta con le seguenti parole:
“Giovane ragazza di dintorni fiorentini è stata brutalmente uccisa la notte scorsa”. Ma non era questo quello che sconvolse la gente, era la foto che al di sotto del titolo faceva vedere il corpo senz’anima della povera giovane donna. Le tre pagine successive ritraevano il profilo dell’assassino, la presunta esecuzione dell’ uccisione, e chi era la ragazza.
 Tutti con quelle parole si sentivano colpevoli del niente, il freddo e il grigio, già non importavano più, la morte era la loro risposta e soluzione definitiva al loro inverno. I giorni seguenti, ognuno accusava chiunque solamente con lo sguardo, gli occhi non esprimevano emozioni, non le sentivano, non facevano distinzioni. La notizia aveva scombussolato tutti, la città sembrava in piena epidemia, tutti si ignoravano, si allontanavano, erano davvero sconvolti, perché mai ci fu un uccisione così brutale da colpire in fondo il loro cuore.

L'incipit è accaduto prima della storia o dopo la morte della ragazza?

  • Nessuna delle precedenti. (0%)
    0
  • Prima, un assassino è in circolazione durante la storia. (33%)
    33
  • Dopo, la ragazza brutalmente uccisa è la protagonista. (67%)
    67
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

8 Commenti

  1. Ciao, Giulia.
    Direi che è accaduto dopo, la ragazza uccisa è la protagonista. Fosse stato dieci anni prima, si sarebbe potuto parlare di un famoso (o meglio famigerato) mostro fiorentino…
    Comunque, il tuo incipit è ben scritto e incisivo; attenzione solo alle ripetizioni. Mi auguro che il prossimo capitolo sia un po’ più lungo, dieci capitoli non sono poi molti e nel genere che hai scelto è molto importante creare una storia ben caratterizzata, con dettagli e indizi che facciano giungere il lettore alle giuste conclusioni prima della fine o in concomitanza di essa. Sei giovane, e si percepisce dalla scrittura, ma credo che tu abbia i requisiti per migliorare la tua scrittura. Qui troverai consigli e critiche costruttive, se ti va.
    Alla prossima!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi