La vita al tempo del COVID-19

Dove eravamo rimasti?

Cosa vuole dirmi zio Peppe? Sono papà. Il mio cellulare si è rotto. (63%)

Chiamata di papà

«Filippo! Ciao, sono papà»

«Ciao. Tutto a posto?»

«Sì, sì, tutto bene. Tu?»

«Pure, pure. Ma perché mi chiami con il telefono dello zio?»

«Eh, il mio ha deciso di lasciarmi»

«Miii»

«Ehhhh»

«Vabbè, puoi usare quello dello zio, dai…»

«Ma si va…»

«Per il resto, come ve la passate?»

«Si tira avanti…»

«Che hai?»

«No, niente»

«Hai una voce strana»

«…»

«Pronto?»

«Sì sono qui. Niente è che…»

«Che è successo?»

«Ti ricordi di Giovanni, il nostro vicino della casa a mare?»

«Certo, che è successo?»

«L’hanno mandato in terapia intensiva»

«…»

«…»

«Era stato trovato positivo una settimana fa. Noi l’abbiamo saputo solo oggi dalla moglie che ci ha chiamati»

«Minchia»

«Eh sì, che ci possiamo fare?»

«Mi dispiace»

«Anche a noi. Ma Giovanni è forte, vedrai che se la cava»

«Speriamo… La mamma come sta?»

«Bene, bene. Per fortuna i medicinali che prende lei si trovano sempre»

«Meno male e gli altri?»

«Tutti bene. Tua cugina piccola ci tiene tutti di buon umore»

«Ah Danieluccia, quanto mi manca. Salutamela»

«Va bene. Tu li come te la cavi con la spesa e tutto il resto?»

«Bene, tranquillo. Ho tutto!»

«Mi raccomando, che poi lo sai com’è tua madre»

«Va bene, va bene. Lei è là?»

«Sì, ma è crollata dal sonno poco fa. Vuoi sentirla?»

«No, no. Ci sentiamo domani»

«Ok, va bene allora»

«Va bene, a domani papà»

«Buonanotte Filippo»

«’notte»

«Ciao, ciao»

«Ciao, ciao, ciao»

«Ciao»

*

L’Asus indica le 9.23 di un nuovo giorno.

Mi alzo, faccio colazione e mi preparo per andare a fare la spesa.

Sento prima la mamma.

Tutto a posto, sì, tu, ok, bla bla bla, ti voglio bene, anch’io, ciao, a dopo.

Alla fine esco per le strade deserte e vado al supermarket vicino casa ma…

Ma cosa?

  • Ci sono persone che litigano di fronte al supermercato (80%)
    80
  • Mi ferma la polizia e mi sono dimenticato l'autocertificazione a casa (20%)
    20
  • Arriva una chiamata dalla mia ragazza preoccupata per qualcosa (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

13 Commenti

  1. Vada per la litigata di fronte al supermercato!
    Ci sarà qualche dettaglio sul protagonista? Sono curiosa di saperne di più e magari proprio grazie a questo evento (se vincerà nel sondaggio) potrà farci sapere qualcosa rispetto ai suoi pensieri e al suo modo di fare 😉

  2. Mi è piaciuto questo scambio di dialoghi, mi ricordano anche troppo quelli che ho con i miei (soprattutto con mia madre xD).
    Secondo me ci sarà gente che si accapiglia davanti al supermercato, sono curioso di vedere come andrà!
    Complimenti ancora! 🙂

  3. Ciao,
    purtroppo nascono storie con un nemico, che mai nessuno di noi avrebbe immaginato quando abbiamo brindato al 2020. Spero che il prossimo brindisi si faccia per festeggiare la vittoria dell’umanità. Ti seguo curiosa di vedere quale sia la fine .

  4. Ciao, aspettavo un racconto sulla situazione attuale. Voto per il cellulare che si è rotto, sperando che porti notizie quotidiane e non drammi.
    Strana tutta questa situazione, il tempo sospeso e la lontananza che mai come prima si fa sentire. Vediamo che storia ne esce 🙂

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi