Corsa per la storia

Dove eravamo rimasti?

Alexander... Accetta la missione (50%)

La missione

Osservi il signor Rogh pensieroso, passando gli occhi dal teletrasportatore al suo viso.

-Ragazzo, vuoi farmi delle domande a riguardo?-

-Beh, effettivamente si. A partire dal funzionamento del teletrasportatore.-

Albert Rogh annuisce e prende da un cassetto della scrivania una busta con dei fogli, che lentamente estrae. Noti che alcuni contengono dei disegni progettuali, altri sono pieni di scritte e simboli.

-Il teletrasportatore è un congegno progettato nel 1845, alla fine della prima rivoluzione industriale. In questo piccolo oggetto si trova concentrato il genio di Nikhlas Loren, uomo alquanto fantasioso per la sua epoca, ma che riuscì a costruire un prototipo in quell’anno. Questi…- continua mostrandoti i progetti -… sono i suoi primi disegni. Disegni per un oggetto il cui scopo era far viaggiare nel tempo le persone.-

A quell’affermazione rimani sorpreso e pensieroso.

-Come faceva a sapere un uomo di quel tempo, pur essendo “fantasioso”…- fai il segno delle virgolette con le dita -… a conoscere le teorie per far viaggiare nel tempo le persone?-

-In tutti i suoi scritti non ha mai voluto rivelare le sue conoscenze. Ma il suo progetto è passato di mano in mano, di associazione in associazione, ed è stato migliorato considerevolmente. Fino ad oggi, in cui possiamo tenere tra le mani il teletrasportatore.-

-Capisco, ma quindi funz…-

Mi blocco prima di concludere la domanda pensando a questa fantomatica Sharon.

-Si, funziona.- dice Albert -Ti basta impostare la data della destinazione ed eccoti.-

-D’accordo. E questa Sharon, chi sarebbe di preciso?-

-Ah già, Sharon Austin. Lei oltre che essere come te, ha avuto una specie di promozione nel progetto tre anni fa. È diventata una collaboratrice per tenerci in contatto con i capaci di questa epoca e per farci i resoconti di quelli di epoche post atomiche di cui non ne eravamo pienamente a conoscenza, utilizzando il teletrasportare che le abbiamo affidato per andare in altri tempi e fare un elenco, con la raccomandazione che non avrebbe usato la sua abilità. Ora si trova nel ’33 per un disguido temporale che è stato percepito dall’ultimo viaggio. E il resto te l’ho detto prima.-

Tu ci pensi un attimo mentre fai girare il teletrasportatore tra le mani.

-Ti sei convinto ora? Accetti?-

Alexander...

  • Chiede se ci sia la possibilità di provarlo con una casualità temporale (0%)
    0
  • Rifiuta la missione (0%)
    0
  • Accetta la missione (100%)
    100
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi