La famiglia Chastel

Dove eravamo rimasti?

E dopo una presentazione dei personaggi, è tempo di entrare nel dettaglio. Quale Chastel approfondiremo maggiormente nel prossimo capitolo? Fleur. (64%)

L’ultima lettera

La festa era iniziata da circa un’ora e tutti gli ospiti erano ormai arrivati. Il fatto che così tanta gente avesse voglia di partecipare ad una serata di gala in una casa in cui era da poco morta una persona, mi lasciava alquanto stranito. Di certo, non si poteva negare che i domestici, sotto l’attenta guida di Sofie, avessero svolto un ottimo lavoro nell’allestire il salone principale in poco più di ventiquattr’ore.

Osservando il mio riflesso nella finestra, però, non riuscivo a togliermi dalla testa quel che avevo trovato nella busta: una brevissima lettera scritta a mano, con una grafia sbilenca, ben lontana da quella sottile ed elegante di mio padre, forse causata dall’irrequietezza per il gesto che avrebbe compiuto di lì a poco. Quelle poche righe, tuttavia, bastarono a rendermi inquieto: ‘Mi pento di quel che ho fatto‘, iniziava.

Cercai di distrarmi. Volevo evitare di pensare alla morte di papà. Allontanandomi dalla finestra, allora, mi guardai intorno e, attraverso quel centinaio di persone vestite eleganti che affollavano il salone, scorsi mia sorella Fleur, che se ne stava da sola appoggiata a una delle colonne laterali. Recuperai due bicchieri di champagne da un cameriere di passaggio e mi diressi da lei.

La morte è l’unico modo che ho per redimere il mio spirito‘, pensai nuovamente. Non riuscivo a non ricordare quella lettera. Era più forte di me.

Mentre cercavo di distrarmi e pensare ad altro, sentii una mano poggiarsi sulla mia spalla e, quando mi voltai, mi accorsi che si trattava di Henri Gerard.

“Buonasera, Joel”, disse sorridendo lievemente. “Posso rubarle un attimo?”

Senza farmi notare, spostai lo sguardo verso la direzione di Fleur e notai che era ancora lì, immobile.

“Ma certo”, sorrisi in risposta a Gerard. “Di cosa vuole parlarmi?”

“Di niente di particolare, in realtà. Ci tenevo solo a scusarmi per ieri, per la lettura del testamento. È stato tutto così impersonale, la memoria di vostro padre avrebbe meritato qualcosa di meglio. Però, ecco, ho avuto degli impegni, sì… degli impegni improvvisi… e io non…”

Notai che si stava affannando parecchio e quasi provai pena ad osservare quel basso ometto. Farfugliava parole confuse ma, quando arrivava a pronunciare il nome di mio padre, si bloccava completamente e ricominciava da capo l’intero discorso.

“Monsieur Gerard”, gli venni in aiuto. “Non deve scusarsi, davvero. Renaud avrebbe compreso la situazione.”

L’Avocat parve calmarsi un poco. Si sistemò gli occhiali e, sospirando, disse: “Mi spiace davvero, Joel. Vostro padre era un caro, carissimo amico e collega. Sarà dura, ora che lui non c’è più.”

“La ringrazio, Gerard. Se avesse bisogno di qualcosa, mi trova qui in giro.”

Henri mi salutò con un cenno e si mescolò tra la folla, decisamente più tranquillo che a inizio conversazione. O, perlomeno, così mi parve. Dirigendomi finalmente verso Fleur, mi tornò nuovamente alla memoria la lettera: ‘I fantasmi delle mie azioni sono più vividi di quanto potessi immaginare.

“Fleur”, pronunciai a bassa voce, avvicinandomi e porgendole uno dei bicchieri.

Lei, per tutta risposta, si scostò una ciocca di capelli corvini dagli occhi e mi sorrise.

“Ciao, Joel.”

“Stai bene? So che tutta questa gente ti mette a disagio, se vuoi possiamo…”

“Tranquillo. Non è un problema.”

“Mi dispiace, sai? Ma papà aveva organizzato tutto un mese fa e Sofie ha insistito per…”

“Sofie”, mi interruppe Fleur. “Papà è stato seppellito due giorni fa e lei già si comporta come se fosse l’unica in grado di guidare questa famiglia.”

“Hai ragione”, risposi cercando di ignorare quella nota di meschinità nella sua voce. “Ma è comunque meglio di Antoine, no?”

“Immagino di sì”, disse sorridendo alla mia battuta. “Ma non è giusto. Prima mamma quattro anni fa. E ora papà. Non è giusto.”

“La vita non è mai giusta”, cercai di consolarla. “So che è una frase fatta e che non è quello che vuoi sentirti dire, ma dobbiamo farci forza, Fleur. Siamo una famiglia e ci aiuteremo a vicenda.”

“Come no”, rispose sarcastica. “Antoine non mi sembra certo dello stesso avviso.”

Sapevo bene a cosa si riferiva. Antoine era sempre stato la pecora nera della famiglia. Aveva problemi di ogni tipo: dipendenza da droghe, alcool e gioco d’azzardo, problemi finanziari che papà provvedeva sempre a saldare e frequentazione di pessime compagnie, gentaglia famosa in tutta la città per i loro precedenti, aggrappata al ricco rampollo dei Chastel così come un leone si aggrappa alla preda appena catturata.

“Mamma mi manca più di ogni altra cosa”, continuò Fleur. “Papà la amava tanto. Ha fatto di tutto per lei, specialmente quando si è ammalata, e…”

Le parole di mia sorella, d’un tratto, si fecero ovattate. Un istinto primordiale prese il sopravvento su di me. Mentalmente, recitai un’ultima volta il testo della lettera.

Mi pento di quel che ho fatto. La morte è l’unico modo che ho per redimere il mio spirito. I fantasmi delle mie azioni sono più vividi di quanto potessi immaginare. Gli scheletri del mio passato sono celati nella cripta.

La lettera non può più essere ignorata: è giunta l'ora per una terribile scoperta! Chi affiancherà Joel nel prossimo capitolo?

  • Fleur (33%)
    33
  • Antoine (67%)
    67
  • Sofie (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

35 Commenti

  1. Diamo uno scopo serio ad Antoine, affianchiamolo al fratello e vediamo cosa accade.
    Il capitolo parrebbe di passaggio, un vettore per i pensieri che conducono alla lettera e per il prossimo capitolo. Avrei tralasciato la conversazione con l’avvocato, a meno che non sia rilevante al fine della storia.
    Tutto però fila e sta andando bella giusta direzione.

    Alla prossima!

  2. Ciao Francesco! Non ho assolutamente perso interesse, ricordo bene l’incipit e ho alte, altissime aspettative per questo racconto (per metterti a tuo agio 😀 )
    Non credo affatto che questo capitolo sia piatto, capisco bene l’esigenza di presentare il cast al completo all’inizio di un giallo “con delitto” e hai già messo le mani avanti con la domanda nel farci capire che affronterai le caratterizzazioni più avanti. Ho votato per Fleur, mi incuriosisce.
    A (spero) presto!

    • Ciao andrea, ti ringrazio davvero per essere rimasto nonostante il lungo periodo di assenza, e ti chiedo scusa per non aver risposto al tuo primo commento (non sono rientrato su The Incipit per mooooolto tempo)!
      Nonostante nel capitolo non succeda poi molto, mi fa piacere che tu lo abbia apprezzato comunque. Vedremo quale personaggio verrà approfondito nel prossimo capitolo ma, a questo punto, credo proprio che sarà Fleur!
      Il terzo capitolo non tarderà ancora molto (dovrei riuscire a pubblicarlo nei prossimi giorni). Spero anche di riuscire ad aumentare il ritmo di pubblicazione in futuro!
      A presto!

  3. Useless,
    Devo dirti che ho trovato questo capitolo di presentazioni generali troppo piatto. Non c’è nessuna informazione fondamentale (a parte che il protagonista apre la lettera) e i personaggi hanno troppo poco spazio per essere caratterizzati a dovere tutti, essendo pure tanti. Comunque sono certa che avrai seminato i giusti indizi e che saprai prendere in mano la storia con più nel prossimo capitolo. Forse questa mia impressione è dovuta anche alla lunga attesa per il secondo episodio, non farci aspettare troppo per il terzo!
    A presto!

    • Ciao Trix, grazie per essere rimasta nonostante la lunga assenza!
      Il fatto che il capitolo sia un po’ troppo piatto e lineare è una critica che è stata mossa anche da altri lettori, ma non posso fare altro che darvi ragione. Il capitolo mi è servito per delineare un minimo le personalità dei personaggi e renderli riconoscibili, ma avrei sicuramente potuto metterlo giù meglio. In ogni caso, spero di risollevarmi con i prossimi capitoli.
      Non dovrete aspettare ancora molto per il prossimo capitolo: lo pubblicherò nei prossimi giorni!
      A presto!

  4. Il capitolo scorre molto bene e dà ulteriori informazioni sui personaggi. Forse l’ho trovato un po’ piatto, nel senso che tutto fila liscio senza troppi intoppi, però mi è piaciuta la conclusione, vediamo dove si andrà a parare. Voto per Sofie, visto che a detta del narratore occuperà un posto di rilievo all’interno della storia. A presto!

  5. Nonostante tu non abbia scritto per un bel po’ di tempo, non ho perso certo interesse dalla tua storia! Ogni giorno (quasi), venivo qui per vedere se avevi già pubblicato il capitolo due. Perché, detto sinceramente, scrivi molto bene!
    Comunque, ho votato per Fleur. Non è stata molto approfondita in questo episodio, e mi sembra (o forse sbaglio?) che nasconda qualcosa. Oppure è solo il suo carattere che la fa sembrare un po’ misteriosa… vedremo!
    Ciao!

    • Ehilà, grazie mille per essere rimasto e per i complimenti: cerco sempre di fare del mio meglio, anche se ho sempre timore di commettere qualche sbaglio, quindi questo tuo commento mi rassicura davvero molto 🙂
      Chissà, magari Fleur verrà approfondita proprio nel terzo capitolo (al momento, c’è lei in testa al sondaggio) e potremo scoprire qualcosa in più su di lei!
      Grazie ancora per essere passato, a presto!

  6. Ciao a te, bentornato!
    Un giallo in piena regola, sembra di conoscere i personaggi di un romanzo di Agatha Cristhie. Un buon capitolo, scorrevole ed essenziale. Ho notato un largo uso dei due punti, ogni tanto avrei optato per una virgola, ma la scelta spetta a te. Ho trovato strana anche la descrizione che fa della sorella, mi è parsa più la descrizione di un uomo che di un fratello, ma anche qui la scelta è tua.
    Io voto proprio per Sofìe che mi pare un personaggio interessante.

    Alla prossima!

    • Ciao keziarica, grazie mille per il bentornato!
      Sì ecco, diciamo che per quanto riguarda l’uso della punteggiatura avrei dovuto prestare un po’ più di attenzione, mentre la descrizione di Sofie ho cercato di renderla il più oggettiva e chiara possibile (ma mi rendo conto solo ora che, effettivamente, stona un po’…).
      Grazie davvero per essere rimasta dopo la lunga assenza e alla prossima!

      PS: il paragone con Agatha Christie mi mette un po’ in soggezione, spero che i prossimi capitoli possano comunque risultare interessanti 😀

  7. È assolutamente necessario fare una premessa, prima di ogni altra cosa.
    Intanto: buongiorno o buonasera! Come state?

    Vi devo assolutamente delle scuse: ho iniziato questo racconto pubblicando solo il prologo e sparendo dalla piattaforma per più di due mesi.
    È stato un periodo abbastanza complicato in cui, tra tutte le cose che sono capitate, scrivere su The Incipit non è stata certo (purtroppo) una priorità. Ma ora sono tornato, pronto e deciso a concludere questa storia.
    Se vorrete continuare a seguire le vicende della famiglia Chastel, ne sarò più che contento. Se invece in questi mesi avete perso interesse per il racconto e non vorrete più proseguire nella lettura, lo capirò perfettamente.
    Dal canto mio, mi scuso nuovamente con tutti voi che avete iniziato a seguire “La famiglia Chastel” e che, dopo solo un capitolo, vi siete visti interrompere la pubblicazione.
    Da ora in poi, si riparte.

    Grazie a tutti,
    Francesco (o, se preferite, UselessGibbon)

  8. Lo stile didascalico di questo incipit mi è piaciuto molto, l’ho letto quasi come fosse la voce fuori campo all’inizio di un film! Le premesse sono buone, spero tu riesca a non cadere in troppi cliché da romanzo giallo. Voto per il testamento, anche se sono convinto che più avanti una cena di beneficenza potrebbe essere ottima per introdurre nuovi personaggi.
    Seguo con piacere la storia, a presto! 🙂

  9. Ciao Gibbon,
    abbi pazienza, abbrevio.
    Intanto, ben tornato e con un giallo, bene bene. I gialli sono pieni di insidie, ma se ti sei creato una scaletta non dovresti avere problemi a costruirne uno coi fiocchi.
    Quindi c’è un delitto (perché immagino che il vecchio Chastel non si sia tagliato la gola da solo) e c’è una lettera scomparsa, forse un testamento? Intanto, alla lettura di un testamento io andrei subito, anche perché la cena di beneficenza mi pare prematura e la riunione familiare, a quanto pare (visto che la primogenita ha già perso in mano le redini della casa) potrebbe esserci già stata.
    In alcuni punti ho trovato che tu abbia raccontato più che mostrato, ma confido nel proseguo per vedere i personaggi in azione, pronti a farsi conoscere dal lettore con dialoghi e scene vivide in cui muoversi.

    Alla prossima!

    • Ciao e bentornata a te! Mi fa piacere ritrovarti per questa storia!
      Eh già, considerando che i racconti che ho scritto fino ad ora qui su The Incipit hanno tutti a che fare con intrighi e/o misteri, ho deciso di provare a cimentarmi con un vero e proprio giallo, vedremo come andrà.
      Effettivamente in questo primo capitolo ho descritto fin troppo, ma volevo mantenere una sorta di distacco fino allo svelamento del narratore. I prossimi capitoli saranno senz’altro differenti.
      Per quanto riguarda il nome, non preoccuparti, abbrevia senza problemi.
      Grazie ancora per essere passata!

  10. Bentornato! Mi fa piacere vedere che riesci a spaziare tra diversi generi (dalla fantascienza al western, sempre però con un filo conduttore fatto di intrighi e misteri). Vediamo come evolve il “classico” giallo.
    Voto per la lettura del testamento: vediamo se riesci a rendere originale la situazione più classica e scontata: l’inizio mi intriga…

    • Bentornato a te!
      Sto cercando di sperimentare con vari generi (anche con quelli che non sono esattamente nelle mie corde), mi fa piacere sapere che la scelta venga apprezzata!
      Per quanto riguarda la situazione “classica”, farò il possibile per cercare di non renderla scontata e per dare un tocco di personalità.
      Grazie per essere passato!

  11. Bentornato!
    La situazione di partenza è molto classica, però mi è piaciuta molto la descrizione degli avvenimenti e la serie di anticipazioni, che lasciano intendere che Joel sappia già tutto. Molto azzeccata anche la parte finale in cui il narratore si rivela, quindi ci sono tutti gli elementi per un racconto interessante 😀
    Voto per il testamento, vediamo come si mettono le cose!

    • Bentornato a te, mi fa piacere ritrovarti anche per questo racconto!
      Eh sì, ci sono molti elementi classici in questo primo capitolo, ma spero comunque di riuscire a dare un tocco personale al tutto (anche grazie a Joel, che sarà un po’ la nostra guida attraverso il mistero).
      Grazie ancora per essere passato!

  12. Per me affronteranno il testamento.
    Ciao Gibbon, hai intavolato un incipit molto interessante, sembra il preludio perfetto per un ottimo giallo, ti seguo. Scrivi molto bene, anche se in maniera molto didascalica perché ti limiti più a spiegare i fatti che gli stati d’animo. Sono curiosa di sapere come prosegue la storia, ti seguo!

  13. andrea_trb ha detto:

    Ciao Francesco!
    Un capitolo dall’ottimo ritmo, ho votato per Antoine che sono sicuro ci darà grandi soddisfazioni come personaggio 😀
    Alla prossima!

  14. Alzero ha detto:

    Bel capitolo. Continuerei con Fleur perché voglio capire meglio ma sua personalità. Mi sembra un personaggio che può rilevare sorprese. Intrigante.

  15. keziarica ha detto:

    Diamo uno scopo serio ad Antoine, affianchiamolo al fratello e vediamo cosa accade.
    Il capitolo parrebbe di passaggio, un vettore per i pensieri che conducono alla lettera e per il prossimo capitolo. Avrei tralasciato la conversazione con l’avvocato, a meno che non sia rilevante al fine della storia.
    Tutto però fila e sta andando bella giusta direzione.

    Alla prossima!

  16. Red Dragon ha detto:

    Io dico Fleur perché dal capitolo quei due s’intendono. Però mi piacerebbe veder ricomparire Sophie. Antonie me lo lascerei per un paio di capitoli dopo 😉

    Curiosità: Joel dove sta l’accento? Jòel o Joèl? ^_^

    Ciao 🙂

  17. andrea_trb ha detto:

    Ciao Francesco! Non ho assolutamente perso interesse, ricordo bene l’incipit e ho alte, altissime aspettative per questo racconto (per metterti a tuo agio 😀 )
    Non credo affatto che questo capitolo sia piatto, capisco bene l’esigenza di presentare il cast al completo all’inizio di un giallo “con delitto” e hai già messo le mani avanti con la domanda nel farci capire che affronterai le caratterizzazioni più avanti. Ho votato per Fleur, mi incuriosisce.
    A (spero) presto!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao andrea, ti ringrazio davvero per essere rimasto nonostante il lungo periodo di assenza, e ti chiedo scusa per non aver risposto al tuo primo commento (non sono rientrato su The Incipit per mooooolto tempo)!
      Nonostante nel capitolo non succeda poi molto, mi fa piacere che tu lo abbia apprezzato comunque. Vedremo quale personaggio verrà approfondito nel prossimo capitolo ma, a questo punto, credo proprio che sarà Fleur!
      Il terzo capitolo non tarderà ancora molto (dovrei riuscire a pubblicarlo nei prossimi giorni). Spero anche di riuscire ad aumentare il ritmo di pubblicazione in futuro!
      A presto!

  18. Trix ha detto:

    Useless,
    Devo dirti che ho trovato questo capitolo di presentazioni generali troppo piatto. Non c’è nessuna informazione fondamentale (a parte che il protagonista apre la lettera) e i personaggi hanno troppo poco spazio per essere caratterizzati a dovere tutti, essendo pure tanti. Comunque sono certa che avrai seminato i giusti indizi e che saprai prendere in mano la storia con più nel prossimo capitolo. Forse questa mia impressione è dovuta anche alla lunga attesa per il secondo episodio, non farci aspettare troppo per il terzo!
    A presto!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao Trix, grazie per essere rimasta nonostante la lunga assenza!
      Il fatto che il capitolo sia un po’ troppo piatto e lineare è una critica che è stata mossa anche da altri lettori, ma non posso fare altro che darvi ragione. Il capitolo mi è servito per delineare un minimo le personalità dei personaggi e renderli riconoscibili, ma avrei sicuramente potuto metterlo giù meglio. In ogni caso, spero di risollevarmi con i prossimi capitoli.
      Non dovrete aspettare ancora molto per il prossimo capitolo: lo pubblicherò nei prossimi giorni!
      A presto!

  19. Lorenzo ha detto:

    Il capitolo scorre molto bene e dà ulteriori informazioni sui personaggi. Forse l’ho trovato un po’ piatto, nel senso che tutto fila liscio senza troppi intoppi, però mi è piaciuta la conclusione, vediamo dove si andrà a parare. Voto per Sofie, visto che a detta del narratore occuperà un posto di rilievo all’interno della storia. A presto!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao Lorenzo, mi fa piacere ritrovarti anche per il secondo capitolo, nonostante la mia lunga assenza!
      Hai ragione, capitolo effettivamente troppo lineare e un po’ piatto, ma con i prossimi due capitoli la situazione dovrebbe iniziare a farsi più interessante.
      A presto!

  20. c-7 ha detto:

    Nonostante tu non abbia scritto per un bel po’ di tempo, non ho perso certo interesse dalla tua storia! Ogni giorno (quasi), venivo qui per vedere se avevi già pubblicato il capitolo due. Perché, detto sinceramente, scrivi molto bene!
    Comunque, ho votato per Fleur. Non è stata molto approfondita in questo episodio, e mi sembra (o forse sbaglio?) che nasconda qualcosa. Oppure è solo il suo carattere che la fa sembrare un po’ misteriosa… vedremo!
    Ciao!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ehilà, grazie mille per essere rimasto e per i complimenti: cerco sempre di fare del mio meglio, anche se ho sempre timore di commettere qualche sbaglio, quindi questo tuo commento mi rassicura davvero molto 🙂
      Chissà, magari Fleur verrà approfondita proprio nel terzo capitolo (al momento, c’è lei in testa al sondaggio) e potremo scoprire qualcosa in più su di lei!
      Grazie ancora per essere passato, a presto!

  21. keziarica ha detto:

    Ciao a te, bentornato!
    Un giallo in piena regola, sembra di conoscere i personaggi di un romanzo di Agatha Cristhie. Un buon capitolo, scorrevole ed essenziale. Ho notato un largo uso dei due punti, ogni tanto avrei optato per una virgola, ma la scelta spetta a te. Ho trovato strana anche la descrizione che fa della sorella, mi è parsa più la descrizione di un uomo che di un fratello, ma anche qui la scelta è tua.
    Io voto proprio per Sofìe che mi pare un personaggio interessante.

    Alla prossima!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao keziarica, grazie mille per il bentornato!
      Sì ecco, diciamo che per quanto riguarda l’uso della punteggiatura avrei dovuto prestare un po’ più di attenzione, mentre la descrizione di Sofie ho cercato di renderla il più oggettiva e chiara possibile (ma mi rendo conto solo ora che, effettivamente, stona un po’…).
      Grazie davvero per essere rimasta dopo la lunga assenza e alla prossima!

      PS: il paragone con Agatha Christie mi mette un po’ in soggezione, spero che i prossimi capitoli possano comunque risultare interessanti 😀

  22. Alzero ha detto:

    Voto Fleur perché finora è quella con una personalita’ meno netta e delineata. Vediamo cosa ne esce a “buttarla” nella ribalta… 😉

  23. Red Dragon ha detto:

    Io voto Fleur perché non si è schierata e quindi, protagonista a parte, sappiamo poco di lei.

    Ciao! Bentornato! Io sono sempre qui per leggere ^_^

    Ciao 🙂

  24. UselessGibbon ha detto:

    È assolutamente necessario fare una premessa, prima di ogni altra cosa.
    Intanto: buongiorno o buonasera! Come state?

    Vi devo assolutamente delle scuse: ho iniziato questo racconto pubblicando solo il prologo e sparendo dalla piattaforma per più di due mesi.
    È stato un periodo abbastanza complicato in cui, tra tutte le cose che sono capitate, scrivere su The Incipit non è stata certo (purtroppo) una priorità. Ma ora sono tornato, pronto e deciso a concludere questa storia.
    Se vorrete continuare a seguire le vicende della famiglia Chastel, ne sarò più che contento. Se invece in questi mesi avete perso interesse per il racconto e non vorrete più proseguire nella lettura, lo capirò perfettamente.
    Dal canto mio, mi scuso nuovamente con tutti voi che avete iniziato a seguire “La famiglia Chastel” e che, dopo solo un capitolo, vi siete visti interrompere la pubblicazione.
    Da ora in poi, si riparte.

    Grazie a tutti,
    Francesco (o, se preferite, UselessGibbon)

  25. l-3 ha detto:

    Un incipit veramente fantastico! Ho votato per “un confronto diretto fra di loro”. Passa a trovarmi, ciao!

  26. c-7 ha detto:

    Attendo con ansia il secondo episodio

  27. andrea_trb ha detto:

    Lo stile didascalico di questo incipit mi è piaciuto molto, l’ho letto quasi come fosse la voce fuori campo all’inizio di un film! Le premesse sono buone, spero tu riesca a non cadere in troppi cliché da romanzo giallo. Voto per il testamento, anche se sono convinto che più avanti una cena di beneficenza potrebbe essere ottima per introdurre nuovi personaggi.
    Seguo con piacere la storia, a presto! 🙂

  28. c-7 ha detto:

    Ho trovato il suo racconto veramente intrigante, e sinceramente non vedo l’ora di scoprire chi, fra gli eredi, si ritroverà in una bara

  29. keziarica ha detto:

    Ciao Gibbon,
    abbi pazienza, abbrevio.
    Intanto, ben tornato e con un giallo, bene bene. I gialli sono pieni di insidie, ma se ti sei creato una scaletta non dovresti avere problemi a costruirne uno coi fiocchi.
    Quindi c’è un delitto (perché immagino che il vecchio Chastel non si sia tagliato la gola da solo) e c’è una lettera scomparsa, forse un testamento? Intanto, alla lettura di un testamento io andrei subito, anche perché la cena di beneficenza mi pare prematura e la riunione familiare, a quanto pare (visto che la primogenita ha già perso in mano le redini della casa) potrebbe esserci già stata.
    In alcuni punti ho trovato che tu abbia raccontato più che mostrato, ma confido nel proseguo per vedere i personaggi in azione, pronti a farsi conoscere dal lettore con dialoghi e scene vivide in cui muoversi.

    Alla prossima!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao e bentornata a te! Mi fa piacere ritrovarti per questa storia!
      Eh già, considerando che i racconti che ho scritto fino ad ora qui su The Incipit hanno tutti a che fare con intrighi e/o misteri, ho deciso di provare a cimentarmi con un vero e proprio giallo, vedremo come andrà.
      Effettivamente in questo primo capitolo ho descritto fin troppo, ma volevo mantenere una sorta di distacco fino allo svelamento del narratore. I prossimi capitoli saranno senz’altro differenti.
      Per quanto riguarda il nome, non preoccuparti, abbrevia senza problemi.
      Grazie ancora per essere passata!

  30. Alzero ha detto:

    Bentornato! Mi fa piacere vedere che riesci a spaziare tra diversi generi (dalla fantascienza al western, sempre però con un filo conduttore fatto di intrighi e misteri). Vediamo come evolve il “classico” giallo.
    Voto per la lettura del testamento: vediamo se riesci a rendere originale la situazione più classica e scontata: l’inizio mi intriga…

    • UselessGibbon ha detto:

      Bentornato a te!
      Sto cercando di sperimentare con vari generi (anche con quelli che non sono esattamente nelle mie corde), mi fa piacere sapere che la scelta venga apprezzata!
      Per quanto riguarda la situazione “classica”, farò il possibile per cercare di non renderla scontata e per dare un tocco di personalità.
      Grazie per essere passato!

  31. Lorenzo ha detto:

    Bentornato!
    La situazione di partenza è molto classica, però mi è piaciuta molto la descrizione degli avvenimenti e la serie di anticipazioni, che lasciano intendere che Joel sappia già tutto. Molto azzeccata anche la parte finale in cui il narratore si rivela, quindi ci sono tutti gli elementi per un racconto interessante 😀
    Voto per il testamento, vediamo come si mettono le cose!

    • UselessGibbon ha detto:

      Bentornato a te, mi fa piacere ritrovarti anche per questo racconto!
      Eh sì, ci sono molti elementi classici in questo primo capitolo, ma spero comunque di riuscire a dare un tocco personale al tutto (anche grazie a Joel, che sarà un po’ la nostra guida attraverso il mistero).
      Grazie ancora per essere passato!

  32. Red Dragon ha detto:

    Un confronto diretto tra loro, così impariamo a conoscerli ^_^
    Il fatto che il narratore sia uno dei protagonisti e che abbia già anticipato alcuni avvenimenti, rende la cosa decisamente interessante. Ti Seguo! 🙂

    Ciao 🙂

    • UselessGibbon ha detto:

      Ehilà, mi fa piacere ritrovarti anche in questa storia!
      L’intento era proprio quello di incuriosire anticipando qualche elemento che ritroveremo nel corso del racconto, contento di esserci riuscito.
      Grazie ancora per essere passato!

  33. Trix ha detto:

    Per me affronteranno il testamento.
    Ciao Gibbon, hai intavolato un incipit molto interessante, sembra il preludio perfetto per un ottimo giallo, ti seguo. Scrivi molto bene, anche se in maniera molto didascalica perché ti limiti più a spiegare i fatti che gli stati d’animo. Sono curiosa di sapere come prosegue la storia, ti seguo!

    • UselessGibbon ha detto:

      Ciao Trix, e benvenuta!
      Ti ringrazio per i complimenti e spero davvero che la storia possa essere all’altezza delle aspettative!
      Per quanto riguarda lo “stile” hai ragione, è stato un prologo praticamente solo descrittivo che mi è stato utile per introdurre l’intera vicenda, ma dai prossimi capitoli i personaggi verranno sicuramente più approfonditi.
      Grazie ancora per essere passata!

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi