IL MIO SBAGLIO PIU’ GRANDE TRA I BANCHI DI SCUOLA

Una nuova scuola

Era un soleggiato martedì mattina   che suona la campana della ricreazione :Era il 15 settembre ; si stava avvicinando l’autunno . E Maria Vittoria ; nel pieno della sua adolescenza raggiunge le sue compagne di classe al suono della campanella. Intanto; che era lì a parlare  con  le sue compagne , arriva Sebastian il più figo della classe; alto , biondo, occhi verdi  e le fa ” Dai su Mary spostati!” fece lui ” sempre modi gentili! fece Maria Vittoria,  guarda che questo posto è di tutti!” ” No, questo è il mio posto!” ” Comunque; qualcuno ti ha chiesto qualcosa?”  disse Sebastian “Và  via; che non ti voglio vedere!” E la spinse  lontano da lui. Così; Maria Vittoria; intraprese  a girare  per la scuola da sola;  quando vide un ragazzo  capelli biondo scuri;  occhi nocciola e carnagione ambrata;  un tipo un po’ particolare  si avvicino ‘ e le disse: ” Ciao mi chiamo Maria Vittoria e tu?” ” piacere; Marco Pontillo!” ” Piacere mio !” ” che ci fai qua tutto solo Marco?” “mah..; sono qua che aspetto un mio compagno di classe; che mi deve pagare un debito di 5000£  per  caso tu li hai?” ” non lo so!” ” comunque ti ringrazio per l’interesse” ” Ti va di parlare un po’ del più e del meno intanto ? ”  ” Va bene! ” fece Marco  in ansia. ” Di che cosa vuoi parlare?” ” Non lo so; comincia tu!” “Ok!”  fece Maria Vittoria  ” ” Hai la ragazza?” fece lei incuriosita; ” No; ” fece lui con l’aria un po’ introversa  e neanche mi interessa per il momento!” Intanto per il corridoio del primo piano “Marcuccio!” ” Marcuccio!” Marcuccio dove sei ?” ” chi è  quella là che ti cerca?” fece Maria Vittoria insospettita ” Ti prego salvami!” fece Marco disperato ” ti prendo un panino, qualsiasi cosa; se mi togli dai piedi  quella rompiscatole!” fece lui in ritirata. “Ok va bene!” ” Toh prendi..!” ” Però tu in cambio..!” “Ok; va bene basta che mi aiuti!”. “Ciao” fece Aurora con quella voce affettata,  ” ciao ” fece Maria Vittoria , ” hai visto girare per caso un ragazzo magro; capelli biondo  scuro, occhi nocciola carnagione ambrata  bello come il sole?” ” No. Non lo ho visto!” fece lei  ” ah; che  peccato!” fece Aurora  con il suo modo di fare  mellifluo ” Non capisco!” ” Beh è il mio ragazzo ; lo devo controllare sai!” ” Ah! , beh se lo devi controllare; buona fortuna!” ” Grazie anche a te”  fece Aurora con quell’ aria falsamente dolce.  ” Bene; puoi uscire , è andata via!” ” Davvero?” fece Marco intimorito  ” Oh grazie mille; sei un angelo non so’ cosa avrei fatto senza di te !” ” eh , per così poco” fece lei. “Come posso sdebitarmi?” fece lui ; con aria gentile  Maria Vittoria  riflesse un attimo e poi disse :” Che ne dici  se ci trovassimo domani mattina  davanti al rivenditore di merendine  ; oppure mi offrissi qualcosa ? Che ne pensi?”  ” Dico che mi sembra una buona idea !” fece Marco, con aria  riconoscente. ” Bene allora a domani.”  E in quel momento suono’ la campanella   e  lei si riavviò verso la sua classe.  Arrivata in classe;  era tutta contenta , per  il nuovo incontro fatto quella mattina a ricreazione  ma non volle dare troppi sospetti. Irrompe  in classe ; l’insegnante Sara  Brunelli  insegnante di inglese alta,  magra, capelli scuri con riflessi   rossi  vestita sempre in modo classico  era fissata  con la pronuncia perchè aveva studiato l’inglese in madrelingua ;e non sopportava chi  pronunciava l’inglese in maniera scolastica. Interrogazione a sorpresa  : ” Sebastian !”  fece la docente  ” si  prof. Brunelli mi dica!” con la sua solita aria  da spaccone   ” Mi spiega in inglese  di che cosa  abbiamo parlato nella scorsa lezione  ?” ” Non lo so prof. Ho il cuore spezzato   !” ” oh!! Povero ragazzo  bene  quindi mettiamo un’ altro cinque in pagella !” ” Maria Vittoria!” fece l’insegnante ” si prof. Brunelli !”  ” puo’ parlarci di quello che abbiamo parlato la scorsa volta?” ” Si; abbiamo parlato dell’ infarto  e dei suoi sintomi  glielo posso leggere prof se vuole!” “No; non preoccuparti fa lo stesso ; cmq  ti meriti una bella sufficienza e continua a studiare !” ” Grazie mille prof!”  .  Finì le sue ore di lezione e tornò a casa pensando al giorno dopo. Il giorno dopo appena finì la seconda ora di lezione e ci fu l’intervallo  Maria Vittoria e Marco; si incontrarono e Marco le offrì un po’ del suo panino. ” Grazie mille  che gentile che sei   non come quei tangheri  dei miei compagni di classe !” ” Ah figurati per me , è un piacere stare in compagnia di una simpatica e carina ragazza come te! Allora che mi racconti? A parte venire a scuola  a studiare e seguire le lezioni?” fece Marco incuriosito ; “Mah..; fece lei quando sono a casa studio   , poi anche canto  mi piace recitare,  leggere,  uscire  insomma le solite cose  che piacciono a noi ragazze! Tu invece?” ” Ti riferisci a me ? ” ” E a chi se no? ” fece lei incuriosita  ” Mah io vabbè studio; poi aiuto mia mamma  con il negozio;  poi anche vado in giro qualche volta  a fare due passi  !” ” Bravo !” sono contenta per te!” fece Maria Vittoria a  Marco ” E buono il 

panino? E ' il più buono panino che io abbia mai assaggiato.

  • I genitori di Maria Vittoria ; si opporranno a questa relazione e faranno in modo che la figlia dimentichi questo ragazzo ma.. (0%)
    0
  • Marco e Maria Vittoria nel tempo troveranno molte affinità in comune e il 15 marzo del 1999 le domanda di diventare la sua ragazza. (50%)
    50
  • L'appuntamento finirà bene; e Marco e Maria Vittoria continueranno a vedersi nei mesi successivi. (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

2 Commenti

  1. Di questo capitolo mi è piaciuto come è cominciata la storia d’amore tra Maria Vittoria e Marco in modo così casuale; e classica tra i banchi di scuola , e come lei all’ inizio prende le sue parti nei confronti di Aurora. Quello che mi è piaciuto meno; è come viene trattata Maria Vittoria all’ inizio da Sebastian il suo compagno di classe che la tratta in questa maniera un po’ tanghera ; e Aurora nei confronti di Marco e di questa sua ossessione amorosa; non corrisposta che ha verso di lui. Nei prossimi episodi vedrete che l’appuntamento tra Marco e Maria Vittoria andrà bene; e infatti inizieranno a frequentarsi e nel tempo troveranno molte affinità in comune fino a quando non si metteranno insieme .

  2. Volete davvero che Marco e Maria Vittoria si mettano insieme?

  3. MariaViola ha detto:

    Di questo capitolo mi è piaciuto come è cominciata la storia d’amore tra Maria Vittoria e Marco in modo così casuale; e classica tra i banchi di scuola , e come lei all’ inizio prende le sue parti nei confronti di Aurora. Quello che mi è piaciuto meno; è come viene trattata Maria Vittoria all’ inizio da Sebastian il suo compagno di classe che la tratta in questa maniera un po’ tanghera ; e Aurora nei confronti di Marco e di questa sua ossessione amorosa; non corrisposta che ha verso di lui. Nei prossimi episodi vedrete che l’appuntamento tra Marco e Maria Vittoria andrà bene; e infatti inizieranno a frequentarsi e nel tempo troveranno molte affinità in comune fino a quando non si metteranno insieme .

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi