Minecraft: La storia di Steve

Il ritrovo

Un uomo di nome Steve si ritrovò in un fitto bosco, ricoperto da spessi ed alti alberi scuri. Non sa com’è che si trova lì, e questo ambiente scuro lo rabbrividisce e decide di fuggire in una direzione a caso. Mentre fa ciò ode delle grida dalla parte opposta della direzione che ha scelto; decide di andare a controllare e non gli sembrava vero che ci fosse un altra persona in questa strana dimensione e quando si avvicinò vide una donna che stava combattendo contro un lupo. Il lupo aveva degli occhi rossi ed uno sguardo malvagio. Prima che fosse stata colpita Steve la afferra per la mano e la trascina verso la stessa direzione che aveva scelto per correre via. Quando si ritrovarono fuori Steve diede uno sguardo verso il bosco e disse:-Lo abbiamo seminato-. La donna rivelò dopo poco il suo nome: Alex. Disse che mentre raccoglieva dei funghi, colpì per sbaglio il lupo e si scatenò. Poi fece vedere uno squarcio che le solcava il polpaccio, fino alla caviglia. Poi aggiunse inoltre che non riusciva a camminare e che aveva molta fame; Steve decise dunque di farsi degli utensili, per proteggersi da altri lupi. Dopo circa un paio d’ore Steve si fece una bella spada in legno per proteggersi dai nemici o per cacciare ed un piccone in legno per scalfire meglio e ricavare la roccia. Steve infatti era un’esperto nei lavori manuali e mentre tornava nell’accampamento per assicurarsi se Alex stesse bene si trovò un bel maiale davanti. Non ebbe altra scelta perché non solo Alex era molto affamata ma anche lui e con due colpi decisi nell’addome l’animale cadde a terra, morto. Ne ricavò due costolette e tornò da Alex, dandogli da mangiare una costoletta cruda. Non sfamò tanto nessuno dei due ed Alex gli consigliò di fabbricarsi una fornace per cuocere gli animali. Allora prese il piccone e prese otto blocchetti di roccia per fare una grande fornace. Tirò fuori il tavolo da lavoro e si costruì la fornace, dopodiché andò nuovamente a caccia e questa volta trovò un coniglio. Fu difficile colpirlo perché era molto veloce e saltava sempre ma lo prese e lo mise nella fornace per cuocerlo. Finito il breve tempo di cottura prese il coniglio cotto per dividerlo in due ma Alex lo fermò. Gli consigliò di fare uno stufato di coniglio che avrebbe sfamato di più entrambi. Dopo quelle parole tirò fuori dallo zaino una ciotola, un carota, una patata cotta e un fungo e glieli dà. Lui fa uno stufato e sfamò molto di più entrambi. Il sole stava calando ed i due si impaurirono dell’ambiente cupo.

Quale sarà il titolo del prossimo episodio?

  • La prima notte. (0%)
    0
  • La prima notte. (0%)
    0
  • La prima notte. (100%)
    100
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

  • Ciao. Volevo segnalarti un piccolo errore: hai scritto “si ritrovò” all’inizio del racconto, ma poi hai scritto al presente e avresti quindi dovuto mettere “si ritrova”
    ritrovò = passato remoto ritrova = presente
    Comunque hai scritto un incipit carino…

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi