Minecraft: La storia di Steve

Dove eravamo rimasti?

Quale sarà il titolo del prossimo episodio? La prima notte. (100%)

La prima notte.

Dopo aver mangiato Steve fece del suo meglio per cacciare altra selvaggina. Non lo faceva solo per sfamarsi ma anche per prendere della lana per farsi un letto comodo. Infatti non solo lui non riusciva a dormire per terra, ma anche Alex. Dopo un lungo pomeriggio di caccia trovò solo due pecore che gli diedero due pezzetti di lana che non erano sufficienti neanche per un solo letto. Mentre il Sole stava tramontando decisero di farsi un veloce riparo. Soltanto che nessuno dei due sapeva che cosa avrebbero corso durante la notte. Con delle assi di legno fecero un solo muro, e quando si misero a fare il secondo muro sentirono uno strano rumore malefico: si girarono di scatto e videro uno zombie davanti a loro. I due non si spaventavano così facilmente e tirarono fuori subito la spada di legno e lo uccisero in pochissimo tempo. Si ripararono sul muro che avevano costruito e una cosa verde, con quattro gambe che camminavano ed un corpo che si estendeva in verticale iniziò a lampeggiare e Steve lo colpì all’ultimo. Esplose davanti al muro e fece un vasto varco che attirò l’attenzione di quattro scheletri armati di arco, con a capo uno uguale a loro, ma con un’armatura d’oro e scagliò lui la prima freccia. Steve si buttò a terra, sperando che nessuno lo colpisse mentre Alex si lanciò verso i quattro scheletri, uccidendone due. Il capo se ne accorse subito e mirò la freccia verso la fronte della donna. Mentre scoccò la freccia Steve si mise davanti ad Alex e, ricevendo la freccia alla spalla, cadde a terra molto ferito. Alex presa dall’adrenalina uccise i due scheletri restanti e diede subito del pollo cotto a Steve e gli estrasse la freccia. Alex gli disse di rimanere sdraiato almeno fino all’alba; dopo quelle parole arrivarono due zombie ed Alex li uccise in un batter d’occhio. Dopo varie orde di zombie e scheletri si trovò davanti ad una creatura altissima, tutta nera e subito dopo aver alzato lo sguardo verso i suoi occhi viola aprì la bocca e si lanciò verso Alex. Lei scappò tentando di seminarlo ma si teletrasportò vicino e prima che potesse colpirla si mise a piovere. L’alta creatura si mise a fare dei versi strani e cadde a terra. Alex fece un bel respiro di sollievo e si mise subito a cacciare altri scheletri ma Alex prese da uno di loro un arco e due frecce dalla sua faretra. Provò ad usarlo verso uno zombie e lo ferì gravemente, allora provo a lanciargliene un’altra e lo finì. Mentre stava per sorgere il Sole vide un grosso ragno che la vide e le corse contro. Lei aveva il terrore dei ragni e corse subito via verso Steve. Nello stesso momento il sole sorse e tutti i mostri bruciarono vivi tranne i ragni. Però quel ragno non la attaccò più e finalmente Steve si poté rialzare.

Di cosa parlerà il prossimo episodio?

  • Nuovi minerali preziosi (100%)
    100
  • Le prime coltivazioni (0%)
    0
  • La costruzione della casa (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

  • Ciao. Volevo segnalarti un piccolo errore: hai scritto “si ritrovò” all’inizio del racconto, ma poi hai scritto al presente e avresti quindi dovuto mettere “si ritrova”
    ritrovò = passato remoto ritrova = presente
    Comunque hai scritto un incipit carino…

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi