LA RAGAZZA PERBENE

Dove eravamo rimasti?

Cosa succederà adesso? Annalisa risponderà entusiasta di questa nuova amicizia (60%)

La Prima Volta

Il telefono di Fabiola vibra, mittente Alberto, una foto. Fabiola schiaccia e quello che le appare la fa sobbalzare. Un uomo sulla trentina vestito soltanto di uno slip Dolce e Gabbana, fisico statuario, capelli corti occhi verdi e sotto un arnese che a vederlo sembrava finto. Fabiola non capisce ma lo stomaco inizia a muoversi, quella vista le aveva messo in corpo un miscuglio di emozioni. «Amore cosa significa questa foto?» Risponde immediatamente al messaggio di Alberto.

«Tesoro ormai sono 4 anni che puntualmente ad ogni nostro compleanno il regalo lo fai tu a me e la cosa mi sembra piuttosto egoista da parte mia, credo sia arrivato il momento che al tuo compleanno il regalo lo porti io». Fabiola ed Alberto da quando avevano conosciuto nuovi orizzonti sessuali, si erano ripromessi di lasciarsi andare ogni tanto a dei piccoli vizi e, per non rischiare di esagerare e perdere di vista il loro rapporto, avevano deciso che soltanto ad ogni compleanno di ognuno di loro, avrebbero scelto una donna da far accomodare nel proprio letto. Donne esclusivamente di classe, scelte in un catalogo esclusivo di un noto sito online.

«Amore ma…» ribatté Fabiola con quel poco fiato in gola rimasto. «Tesoro lo so che adori le donne e ti eccitano molto ma secondo me tu non hai mai parlato di uomini perché hai paura di ferirmi e che io ci rimanga male». Fabiola rimane in pausa qualche secondo. «Tesoro perché non rispondi più?». «Sono qui Alberto, il fatto è che sinceramente non ho mai pensato a questa eventualità ma non ti nascondo che questa foto mi ha messo un pò di confusione». 

L’appuntamento era alle 19 nella residenza estiva dei due coniugi, Fabiola si era convinta senza nemmeno faticare tanto. Federico arriva sulla sua Porsche Macane nera, abito scuro e sorriso smagliante. I tre entrano nella villetta, convenevoli di rito e cena a base di pesce accompagnata da un ottimo Montrachet Grand Cru del 2012. «Fabiola la cena era semplicemente sublime e tu lo sei ancora di più». Fabiola un pò su di giri per via del vino diventa color mantello in una corrida, guarda Alberto che le manda un cenno di assenso. «Grazie Federico, anche tu non sei niente male e grazie per averci onorato della tua presenza». Dopo l’ultimo sorso di vino i tre si accomodano sul divano. Fabiola indossa un mini abito color panna che esalta le sue splendide gambe coperte solamente dalle autoreggenti color carne ben visibili a causa della sua postura.

La vista fa riscaldare l’animo di Alberto che inizia a baciarla delicatamente sul collo e sulla guancia, la sua mano adesso inizia ad esplorare le cosce della moglie che non rimane inerme, la donna appoggia una mano sull’erezione possente del marito che al contatto emette un gemito.

Federico si alza dal divano, si versa altro vino ed osserva da vicino. I due coniugi adesso sono completamente nudi sul divano, si baciano, si toccano esplorando ogni parte dei loro corpi. Alberto si volta verso Federico e lo invita ad avvicinarsi. L’uomo si spoglia completamente, Fabiola alla vista di quel corpo perfetto rimane quasi impietrita. A rompere gli indugi ci pensa Federico che lascia scivolare un pò di vino sui capezzoli di Faby. Si china ed inizia a leccare il nettare d’uva posatosi sui turgidi capezzoli della donna. Fabiola emette un forte gemito, il suo corpo inizia ad emanare voglia di sesso come non mai. Alberto le allarga le gambe ed inizia ad assaporare il suo bosco incantato. Adesso Fabiola aveva due lingue che si occupavano del suo corpo, la sua fica era un lago, era eccitatissima. Decide che è arrivato il momento di svegliarsi dal torpore, inizia ad accarezzare i 19 cm di Federico che dimostra di gradire stuzzicando sempre più i capezzoli con la lingua. La mano non è più sufficiente, Federico indirizza il suo enorme pene dentro la bocca di Fabiola che riceve senza esitare, movimenti costanti e decisi dall’alto verso il basso. Alberto raggiunge un livello di eccitazione estremo, avvicina il corpo della moglie al suo bacino e la penetra con forza e decisione. Fabiola reagisce spingendo sempre più forte sull’erezione di Federico che ad un certo punto si divincola. La donna rimane impietrita ma l’aspetta dell’altro. Federico invita Alberto a continuare la penetrazione salendo con i piedi sul divano, lui inizia ad inumidire dove non arriva luce…pochi attimi e i suoi 19 cm sono dentro il secondo ingresso di Fabiola che urla «Oh, mio Dio!».

«Mamma mi hai chiamata?», esclama la primogenita entrando dalla porta. «Ehm, no no sono caduta dalla sdraio senza nemmeno sapere come e forse mi hai sentito urlare». «Ah ah ah, che tonta che sei mamma», ribatte la ragazza uscendo dalla stanza.

«Cavolo non posso crederci, come ho fatto ad addormentarmi?». La rivisitazione del primo incontro a tre con un uomo avuto qualche anno prima era stata semplicemente perfetta nei minimi dettagli, tanto che il pavimento sotto il suo corpo era ancora unto dei suoi umori. Un trillo scuote i pensieri di Fabiola, uno sguardo al pc…Annalisa.

Cosa succede adesso?

  • Annalisa... (57%)
    57
  • Annalisa le scrive che non ha tempo da dedicarle (0%)
    0
  • Annalisa si dimostra entusiasta di questa nuova amicizia (43%)
    43
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

22 Commenti

  • Incipit interessante. A questo punto non vedo l’ora di sapere come va a finire.
    Per i dialoghi usa le virgolette, è meglio “ “.
    Per le caporali dovresti vedere su google qual è il comando per il tuo computer. La tastiera non li dà.

  • Ciao, benvenuta, vediamo cosa ti spinge veramente a scrivere di erotismo… forse il matrimonio non va tanto bene, forse sei curiosa e quello “sghignazzare” messo là non è poi tanto fuori posto, dipende da cosa significa nella vita di Fabiola il termine “particolare”. Io la incoraggerei a continuare con o senza Annalisa ( voto con). Se vuoi curare la forma cerca un modo diverso per aprire e chiudere i dialoghi che i segni di minore e maggiore non sono giusti. Auguri…

    • Ciao e grazie per essere passato…il tuo è il primo commento strano che ricevo. Perché pensi che il mio matrimonio non vada bene? In ogni caso credo che dovresti commentare il racconto più che la mia vita privata. Ti prego di limitarti al solo commento del racconto se ti intriga ritornare…grazie per il consiglio per quanto riguarda i dialoghi ma un lettore mi ha corretta perché li facevo con gli apostrofi. Tu come mi suggerisci di farli? Spero non ti sia offeso per quello che ti ho detto. Buona giornata

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi