Nel silenzio dell’oscurità

Dove eravamo rimasti?

Nel silenzio dell'oscurità, una reazione. Quale? «..?» (67%)

La stanza buia

«…?»
Qualcosa passa vicino le mie scarpe, urtandole leggermente.
Muovo la testa, cercando invanamente di abbassare la benda che mi impedisce di vedere ciò che mi circonda. Inutile anche urlare, visto che quello che sembra nastro adesivo tiene serrate le mie labbra. Non posso nemmeno alzarmi, scalciare o agitarmi visto che i miei polsi e le mie caviglie sono saldamenti legate alla sedia sulla quale sono seduto.
Dove mi trovop?
Perché sono quì?
Non ricordo niente se non di avere passato una serata come le altre prima di trovarmi lì. Anzi, che dico: era una serata sicuramente migliore delle altre, visto che, finalmente, ero uscito con una ragazza davvero interessata a ciò che ero dentro. Non che qualcuno potesse poi interessarsi al mio aspetto, sia chiaro.
Poteva forse essere opera sua tutto questo? In fondo l’avevo conosciuta su internet, magari era solo una trappola studiata ad hoc per rapire qualcuno e chiedere il riscatto. O magari solo per torturare qualcuno e riprenderlo, l’ho visto fare in un film una volta.
Rimango un attimo a pensarci e poi scuoto il capo. No, non poteva essere: lei era stata così gentile, così perfetta… ricordo ancora il suo sorriso, dolcissimo, mentre mi guardava dicendomi che le piacevo. Io,  le piacevo. Mi si ferma il cuore anche ora a pensarci.
Il silenzio viene interrotto da un rumore simile a quello di due oggetti di ferro che sbattono tra di loro. Dopo quel rumore, di nuovo il nulla.
Mi muovo un po’ sulla sedia, cercando di farla dondolare. Niente da fare: sembra ancorata al terreno.
L’agitazione comincia a crescere dentro di me, mentre il respiro si fa affannato.
“Clank”
Un rumore alla mia sinistra mi fa voltare istintivamente.
Un secondo rumore lo segue, come quello di una porta che si chiude.
Dopo un attimo di silenzio, dei piccoli suoni si avvicinano sempre di pià a me.
Li sento: sono dei passi.
Si avvicinano.

Nel buio solo i rumori possono aiutarci a capire chi abbiamo di fronte...

  • E' impossibile da definire. (33%)
    33
  • E' un uomo? (0%)
    0
  • E' una donna? (67%)
    67
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi