Emozioni di una donna incontinente

Una serata tra sorelle, ....,

 …., era da tanto tempo che non passavo una serata intera con le mie sorelle, …., ormai erano le 23:30 passate, la Vale stava aprendo un altra bottiglia di fragolino, ma tutte e quattro eravamo già abbondantemente ubriache!! …., io erano più di due ore che non avevo assolutamente nessun controllo sulla mia vescica e continuavo a gocciolarmi abbondantemente, la Gio e la Daniela, come sempre, erano già andate in bagno mille volte, …., la Vale invece niente, proprio lei che da sempre ha una micro vescica, …., tre ore bevendo alcolici senza fare pipì, …., mi sembrava davvero strano, allora con disinvoltura mi sono spostata vicino a dove c’erano le borse di tutte e velocemente ho cercato di guardare nella borsa della Vale, …., la Daniela mi vede e senza che io me ne accorgessi mi si presenta davanti alla faccia spaventandomi di brutto, …., per lo spavento faccio un salto indietro e faccio involontariamente cadere dal divano le borse della Vale e della Gio, …., quella della Vale si rovescia e tutte vediamo in modo completamente inaspettato due grandi e molto spesse buste di assorbenti viola, …., io riconosco immediatamente la confezione dei Tena Lady Maxi Night, ….,:

A.: “Ma Vale, scusami quelli sono pannolini, ma te la fai addosso??, …., ma perché non mi hai detto niente???”

La guardo, lei si siede sul divano e guardandoci con le lacrime agli occhi:

V.: “ Sì, sorelle, sono quasi tre anni che ho problemi di incontinenza leggera, problemi che stanno poco alla volta peggiorando, …., scusatemi se non ho mai avuto il coraggio di parlarvene, ma non riuscivo mai a trovare il momento giusto, …., insomma almeno tu Ale sai che è difficile dirlo, ….”

A.: “Ma certo, stupida sorella maggiore, mi dispiace tantissimo per quanto ti puoi essere sentita sola, …., almeno a me avresti dovuto dirlo!!! Ti voglio bene Vale, …,”

D.: “Vale, siamo le tue sorelle a noi puoi dire tutto lo sai!!!, …., e poi insomma su questo argomento lo sappiamo benissimo che tutte e quattro non abbiamo mai avuto una grande tenuta, …., insomma Ale, incontinente, io, lo sai, continuo a 22 anni a bagnare il letto almeno 4/5 volte al mese e di giorno quando ho lo stimolo se non la faccio entro 10/15 minuti il rischio di farmela addosso è altissimo, la Gio, lo sappiamo tutte che le basta niente per gocciolarsi e che ogni volta che beve anche solo un bicchiere di vino poi dorme con il pannolino per non bagnare il letto, …., insomma siamo quattro belle fighe, ma con delle vesciche debolissime!!!”

Nel frattempo la Vale aveva abbassato la testa e stava piangendo, ….,

V.: “Sapete, già dai 15/16 anni in certe situazioni mi capitava di gocciolarmi abbondantemente, vi ricordate tutte le volte che facevamo un viaggio in macchina ed io mettevo un assorbente perché dicevo che mi sembrava che mi stesse venendo il ciclo, oppure vi ricordate che da sempre io uso assorbenti notte dicendovi che ho il ciclo abbondante, non vi ho mai voluto dire che mi succedeva di bagnarmi perché sono la sorella maggiore e sento di dovermi prenderne cura di voi e poi voi eravate così orgogliose ed anche un po’ invidiose del fatto che io non avessi  problemi con la pipì che non volevo dirvi che in realtà a me non succedeva di farmela addosso del tutto, o perlomeno non mi succedeva quasi mai, ma invece dai 19 anni mi succedeva sempre ogni giorno ed ogni notte di avere delle perdite a volte anche abbondanti, da quando sono andata a vivere a Bologna per l’università ho incominciato ad indossare sempre gli assorbenti che con il passare degli anni sono diventati sempre più spessi, lunghi ed assorbenti perché le mie perdite diventano sempre più gravi, fino ad arrivare da un paio di anni agli assorbenti/pannolini per incontinenza, …., scusatemi volevo essere la sorella figa!!, …., scusatemi, mi sento così stupida sono 30 anni che vi mento, ….,!!!”

D.: “Ma sei matta, tu sei comunque la nostra sorella maggiore e sei, nostro malgrado, la più figa di noi, lo sei sempre stata, poi quando a 22 anni ti sei rifatta le tette sei diventata una stra figa, cosa centra se metti l’assorbente o il pannolino la sotto!!!, …., ma come sei riuscita a tenerci un segreto per così tanto tempo!!???”

Mentre parlavamo, tutte queste emozioni e l’alcol fanno sì che io me la sia fatta sotto completamente un altra volta, avevo davvero bisogno di cambiarmi, ….,:

A.: “Ragazze, scusatemi, ma io, che comunque rimango la super pisciona di famiglia, devo assolutamente andare in bagno adesso, però dovete promettermi che mi aspettate per andare avanti, se ci sono altre confessioni devo esserci anch’io!!

G.: “Sorelle, visto che siamo in vena di confessioni intime io bagno il letto non solo quando bevo, …., da almeno 5 anni bagno il letto quasi tutte le notti, da quando sono divorziata metto il pannolino tutte le sere ed anche di giorno metto sempre un assorbente notte tipo i nuvenia good night x large, non so li conoscete, …., insomma gocciolo, ….., senza accorgermi!!”

Che famiglia di piscione

Sincerità

  • Tutte le sorelle cominciano ad indossare il pannolino e si battono per vincere il tabù (0%)
    0
  • Alessandra si confida con le sue sorelle che adesso possono veramente capirla (0%)
    0
  • Alessandra si offende (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

2 Commenti

  • Ciao, di solito i racconti rosa o erotici nemmeno li guardo, ma la tua storia mi ha colpito e mi ha colpito anche la maturità con cui affronti il tuo problema e il modo in cui ne parli, perciò ho scelto: la storia continua. Sono curioso di leggere come prosegue questo incontro sessuake

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi