CARPE DIEM, CAZZO!

Dove eravamo rimasti?

COSA FARANNO LE DUE AMICHE? PARTONO PER UN WEEK AND (56%)

ENTUSIASMO

34 GIORNI DOPO
ORE 09:04

‘’Hey baby..’’ qualcuno sussurrava all’orecchio di Denise…‘’Hey, siamo arrivate…’’piano piano Denis cominciò ad aprire gli occhi, ma li spalancò quando si accorse che si era addormentata durante il viaggio e che fuori splendeva il sole.
‘’Oddio scusami, mi sono addormentata!’’
‘’Ma dai? Non me ne ero accorta…’’
‘’Ah ah ah, ma quanto sei scontata? la canzonò Denise facendo la faccia annoiata.
‘’E tu quanto russi?? Sei posseduta da un orso?’’ Denise spalancò la bocca sconvolta
‘’Sei veramente una stronza!’’ gli disse scendendo dalla macchina ‘’Io non russo!’’
‘’Permalosa!’’
‘’Stronza!’’
‘’E sei anche ripetitiva’’ Luana si avvicinò a lei ‘’Adesso perché non ti guardi in torno e non mi dici cosa ne pensi?’’ aveva allargato le braccia sfoggiando uno dei suoi super sorrisi.
Denis, con il broncio, segui il consiglio e rimase meravigliata ed anche un po’ sconcertata.
‘’Ma è una fattoria?’’ Luana sospirò ‘’Perspicace la ragazza’’ e si incamminò. Denis era incredula ma seguì comunque la sua amica.
Arrivarono al portone di un grande casale, bussarono e pochi secondi dopo una signora robusta con una faccia simpatica aprì ‘’Buongiorno’’ sorrise.
‘’Salve, abbiamo prenotato per il weekend’’ esordì Luana, ma la signora la interruppe subito. ‘’Oooh si! Vi stavo aspettando! Sono davvero contenta di avervi qui, darete davvero una bella mano alla fattoria!’’ la signora era davvero entusiasta e non smetteva di stringere la mano alle ragazze.
‘’Mamma se continui così, finirai per staccargli le braccia’’ una voce dietro le loro spalle bloccò l’entusiasmo della signora, ma non per molto.
‘’Ahahaha’’ sorrise la signora ‘’Lui è mio figlio Marco! Ah e dove ho la testa? Io sono Luciana, è un piacere avervi qua.’’
Le due amiche si guardarono negli occhi, Luana per poco non saltava dall’emozione. Denis, invece, per poco non sveniva.

2 ORE DOPO

Denis era nella stanza dell’amica, seduta sul letto e con le mani nei capelli.
‘’Io non ho parole! TU SEI MATTA!’’
Luana si accese una sigaretta ‘’Dai è solo un week and’’
‘’Sai le vacanze servono per rilassarsi, non per lavorare!’’
‘’E chi ha parlato di vacanza? Ti ho detto che volevo che le nostre vite cambiassero, che facessimo qualcosa di diverso, che la visuale della nostra vite cambiasse’’
Denis sbuffò, era incredula e continuava a guardare la sua amica mentre fumava e guardava fuori dalla finestra. Alta, bionda…la classica ragazza bambolina che tutti giudicherebbero svampita. Invece Luana amava lo sport, non seguiva la moda, sedeva come un maschiaccio… Beh, si, era un maschio mancato a pensarci bene, ed avendo lo stesso caratteraccio, spesso si erano prese a cornate.
Ma questa volta aveva proprio esagerato! Una fattoria! Gli ribolliva il sangue!
‘’E sai una cosa?’’ la guardò di sottecchi Luana ‘’Ho beccato un paio di volte Marco che ti fissava, mentre ci mostrava la fattoria’’
Denis sorrise ‘’Eh già, me ne sono accorta…’’
‘’Bene, ho belle sensazioni riguardo voi due!’’
‘’Ma smettila! Io…’’ si bloccò.
L’amica si avvicino e gli prese il viso fra le mani ‘’Tu sei una donna libera, e non devi sentirti incolpa se ti piace un ragazzo…’’ Denis sapeva che l’amica aveva ragione. ‘’Carpe diem, sorella!’’ Entrambe scoppiarono a ridere ‘’Che dici, scendiamo?’’ Luana si incamminò verso la porta e Denis la seguì.

La fattoria era enorme e c’erano campi coltivati a vista d’occhio.
‘’Ehy ragazze!’’ Marco e un altro ragazzo si avvicinarono ‘’Lui è mio cugino Omar’’ le ragazze gli sorrisero ‘’Pronte a darci una mano?’’ Luana mostrò il bicipite ‘’mai state così pronte!’’
Trascorsero le due ore successive a scaricare mangimi, pulire le stalle e a rastrellare, per poi fermarsi sotto un albero a bere qualcosa di fresco. Marco si avvicinò a Denis, intenta ad ammirare il paesaggio. ‘’Ti piace qui?’’
‘’Si, è tutto molto tranquillo’’ si sorrisero ‘’Mi chiedevo, ma quella è una casa sull’albero?’’ Denis indicò un punto verso il boschetto dietro la casa. Lui annuì. ‘’Wow figa, è la prima volta che ne vedo una vera’’ e il suo visò diventò pensieroso.
Marco sentiva che c’era qualcosa di strano in lei, ma non capiva bene cosa. Timidezza? Paura? Tristezza? Aveva notato che rimaneva sempre un po’ sulle sue, eppure non sembrava una ragazza asociale. All’improvviso una campana destò i ragazzi dai loro pensieri ‘’Il pranzo è pronto, andiamo!’’ si alzarono tutti da terra e si avviarono. Luana e il cugino di Marco iniziarono una gara a chi arrivava prima, gli altri due invece se la presero con calma e Denis cominciò a fare domande ‘’Cosa fate di divertente da queste parti?’’ ‘’Mmh, andiamo a ballare, si organizza qualche festa, cinema, pub…’’ ‘’Davvero?’’ rispose lei stupita ‘’Ahahah si, a 30 minuti da qua c’è la città! Pensavi fossimo fuori dal mondo?’’ la canzonò lui ‘’Ahahaha certo che no’’ mentì lei.
Da lontano videro Luana esultare, era palese chi avesse vinto.
Arrivarono al portone e mentre tutti entravano Denis pensò di nuovo alla casa sull’albero. La incuriosiva.

COSA FARA' DENIS?

  • SI CHIUDERA' TUTTO IL WEEKEND IN CAMERA (17%)
    17
  • CHIEDERA' A LUANA DI TORNARE A CASA (0%)
    0
  • ANDRA' A VEDERE LA CASA SULL'ALBERO (83%)
    83
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

6 Commenti

  • Ciao, la storia mantiene per adesso quello che aveva promesso, l’eros verrà, lo sento. Ti consiglio di rileggere tra un paio di giorni e … Vedrai i refusi che ho visto io( accenti e altro). Poi magari mi spieghi pure se le simpatiche virgolette all’inizio del parlato le hai inventate o le hai viste da qualche parte.? Per adesso andiamo a vedere la romantica casetta…Ciaoooo??

  • Ciao! La storia sembra interessante, anche se per ora poco eros, ma poco importa!
    Ti vorrei solo consigliare di rileggere bene, per evitare errori di grammatica dovuti sicuramente alla scrittura fatta di getto 🙂 ad esempio, l’utilizzo del “gli” quando ti riferisci all’amica, oppure cambiare il tempo verbale e passare dal passato al presente…Voto per il weekend e aspetto il prossimo capitolo!!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi