La Minaccia del Tuono

Dove eravamo rimasti?

Nella battaglia finale, chi affronta chi? I Leoni di Giada affrontano il Re del Tuono, Lea l'unità Biocombat e Jen tiene a bada i Figli del Tuono (60%)

Battaglia Finale!

Il Re del Tuono si trova comodamente seduto su una poltrona in una stanza in penombra; pochi suppelletili, il minimo necessario. Guarda con impazienza un orologio. Poi sente il rombo di una moto; si affaccia da una finestra coperta da una tenda. È una TecnoRaider.

«Prima le ragazzine ed ora una bella gnocca, a giudicare dalle forme – dice ad alta voce – sarà un interessante diversivo»

Mette mano all’orologio e sta per fermarlo quando una voce lo chiama:

«Se lo farai, accelererai la tua morte»

«Chi è? Chi ha parlato?» dice il Re del Tuono guardandosi intorno.

«Stai giocando con una tecnologia di cui non conosci gli effetti collaterali» dice un’altra voce.

«Ogni suo uso ti porterà a perderti sempre di più» dice una terza voce.

«Dove siete? Dove vi nascondete?» il Re del Tuono sembra spaventato.

«Ci hai riconosciute, vero? – dice Flora – Ci avevi ucciso, rammenti? È per questo che hai paura?»

«No, io non ho paura di niente. Io sono il Re del Tuono! Io…»

«Tu sei solo un satellite del Grande Tuono – dice Rubinia – Un miserabile oggetto che verrà gettato quando non servirà più»

«Tu menti!»

«Ed allora perché hai paura? – dice Giada – Perché sai che stiamo dicendo la verità»

«Io… vi dimostrerò il contrario!»

Completamente preso dal panico, il Re del Tuono lascia cadere l’orologio, corre a prendere la chiave e si lancia fuori. Non si accorge nemmeno che non c’è nessuno intorno. Quando raggiunge il Grande Tuono…

«Dov’è il Trio? – dice guardandosi intorno – Dove sono tutti?»

Una leonessa gli salta letteralmente addosso e gli strappa la chiave di mano. Con un balzo corre al guscio di vetro nero. Il Re del Tuono salta in piedi. Cerca un’arma ma delle corde lo afferrano e lo gettano di nuovo a terra. Viene trascinato indietro. Flora, Giada e Rubinia gli saltano addosso e lo legano come un salame!

«Mi avevano detto che eri terrorizzato dai fantasmi – dice Flora – Ma non credevo fino a questo punto»

«Voi… siete vive?» il Re del Tuono non si capacita.

Frattanto Lea ha aperto il Guscio. Un enorme agglomerato di metallo si trova all’interno. Non appena la luce lo colpisce, l’unità vibra, si smonta e si riassembla!

«Unità Biocombat operativa!» dichiara.

I Leoni di Giada non hanno il tempo di vedere cos’altro succede. Il Re del Tuono è balzato in piedi e gonfiando i muscoli strappa le corde.

«Io sono il Re del Tuono!» dice ed estrae le armi.

Flora, Giada e Rubinia richiamano le moto che si trasformano nelle armature cibernetiche. Giusto in tempo per evitare il fuoco di due mitragliette tanto antiche quanto letali!

I Leoni di Giada rispondono sparando una sostanza collosa contro di lui nel tentativo di fermarlo ma il Re del Tuono fa un salto impossibile; un attimo dopo parte del suo corpo si squarcia, rivelando metallo al posto della carne. Le TecnoRaider capiscono che dovranno combattere sul serio. Rubinia innesta il cannone, Flora apre i missili, Giada prepara i laser; il Re del Tuono genera una sfera di energia che lo avvolge si scaglia contro di loro! L’impatto solleva un mare di polvere ma quando si dirada Rubinia lo sta prendendo a pugni, Flora estrae delle lame in grado di lacerare il metallo e Giada emette scariche elettriche. Il Re del Tuono fa esplodere la sfera, scaraventandole a terra. Si volta verso di loro mentre muta ancora. Le tre uniscono le armature e divengono una girandola multicolorata che, come una grossa lama, si scaglia contro il Re del Tuono; ma egli sembra deviarne l’impatto e la lancia… contro l’unità Biocombat! Essa si spacca in due! I Leoni di Giada si separano e riatterrano.

«Io ho il controllo – dice il Re del Tuono poi la sua voce cambia – vi ucciderò tutti!»

Flora, Giada e Rubinia si guardano tra di loro. Uniscono di nuovo le armature e si preparano a reggere l’impatto dell’attacco del Re del Tuono ma quando egli si scaglia su di loro, le tre emettono una sostanza congelante! Subito dopo gli saltano addosso e gli iniettano qualcosa sotto pelle. Il Re del Tuono sembra non farsi niente ma improvvisamente rallenta e si ferma.

«Collegamento interrotto – dice, poi ritorna la sua voce – Fatemi uscire di qui!»

***

Più tardi i sopravvissuti Figli del Tuono vengono portati via, mentre il Re del Tuono viene portato con urgenza in ospedale. Jen sembra allegra: la battaglia le deve aver fatto bene! Lea ha il pelo arruffato ma anche lei sembra stare bene.

«Come hai fatto ad affrontarla senza TecnoRaid?» le chiede Jen.

«L’unità non si aspettava un “gattino” da combattere – sorride Lea – Una mano me l’hanno data involtariamente anche i Leoni di Giada. Mi chiedo cosa cercava di fare il Re del Tuono»

«Quando ha iniziato a trasformarsi ha in qualche modo combattuto l’unità satellite dentro di lui» dice Jen.

«Sì, ma non rinuncierebbe al potere. Voleva governarlo. Chissà»

«Non lo sapremo mai»

«Scusate – sono le bambine – Ma… il concorso non c’è più?»

«E questo chi lo ha detto? – risponde Lea – Correte a guadagnarvi il nome!»

«Perché ho l’impressione che tu sapessi già tutto?» dice Jen.

Lea sorride.

«In un certo senso» conclude enigmatica

Categorie

Lascia un commento

96 Commenti

  • Ciao Ottaviano, ti scrivo in merito a questa storia perchè l’ho apprezzata e volevo chiederti una cosa.
    Ti volevo chiedere il permesso di poterne fare una versione audio e di caricarla sul mio canale youtube “L’anima dei libri”
    Aspetto una tua risposta ^_^

  • Finalina holliwoodiano e Il cattivo è sistemato. Mi piacciono i lieto-fine, mi piacciono Lea e le tre cercaguai in moto!
    Bravo Red, un bella scena di battaglia senza sangue, e tanta adrenalina!
    Commento oggi perché al solito i finali tendono a scomparire dalla vetrina e la mail non mi è arrivata!
    A presto, ciaooo?

  • La storia mi è piaciuta molto, in particolare le scene di azione di cui è ricco, mi piace quando gli oggetti si modificano e si assemblano, le sfere di energia e tutte le altre sorprese che il racconto riserva. Hai scelto un finale aperto quindi può darsi che in seguito ritroveremo gli stessi personaggi, la trovo un’ottima soluzione a cui spesso pure io ricorro. A rileggerti 🙂

  • Capitolo 10)

    Ciao Red!

    Per quanta riguarda il flusso di lettori, la storia è iniziata a fine Agosto e si è conclusa adesso, e in genere le storie che vengono tirate per molti mesi tendono a perdere un po’ di utenza. In generale, l’intero sito ha perso un po’ di utenza, sarà anche perché alcuni dei più attivi sono momentaneamente in pausa? Non credo sia quindi un problema della storia in sé, quanto più un problema del sito.
    Presenta ancora il problema dei finali, che quasi sempre spariscono dalla home, e devi basarti solo sulle mail, che tra alcuni potrebbero inserire all’interno dello spam, considerate quante ne arrivano. Quindi vuoi un po’ la distrazione, un po’ gli impegni, si rischia di perdersi qualche storia o qualche finale.
    Sottoscrivo quanto detto da Kez.

    E lasciati guidare dall’ispirazione: se vorranno, i Leoni di Giada torneranno a bussare alla tua porta!
    Mi pare che la storia avesse bisogno di maggior spazio, quindi potresti ben sistemare e allargare la storia, considerato che in questo finale si è respirata un po’ l’esigenza di correre per avere un finale. Sono certo che troverai il modo di esplorare al meglio la storia, in privato.
    In generale, forse potrebbe giovare alle vicende un approfondimento sulle protagoniste, con riferimento al loro passato e al legame di amicizia, cose che ovviamente non siano già state esplorate nella prima parte.
    Spero di essere riuscito a spiegarmi in modo decente! 😀

    Alla prossima!

    • Ciao! Il passato dei Leoni di Giada è raccontato nella storia “Essere una TecnoRaider”, linkata nel primo commento. Per il resto, vedrò di fare un’edizione estesa e metterla nel mio misconosciuto sito per farla leggere a chi vorrà. Metterò anche un link qui, quando sarà pubblicata ma non posso attualmente dare tempi.

      Grazie per esserci e ci leggiamo tra una settimana 🙂

      Ciao 🙂

  • Ciao, Red.
    Mentre leggevo mi pareva di vederti chino sulla tastiera a scrivere forsennatamente le scene d’azione di questo finale esplosivo. Bene, un’altra storia si conclude e un altro cattivone finisce fuori dai giochi.
    Le storie hanno una propria vita, tutte. Anche a me è capitato: i lettori si perdono e si riacquistano, a volte è solo che si dimenticano (a me è capitato di leggere in pausa a lavoro e di pensare: “domani commento” ma poi me ne sono scordata).
    Aspetto il fantasy, allora.

    Alla prossima!

  • Ciao a tutti! Mi sono mancati i caratteri per dire dove si trovavano Giada, Flora e Rubinia ma tuttavia mi sento soddisfatto di come è andata.
    Ho lasciato la telecamera per tutto il tempo su I Leoni di Giada per permettervi di giocare scegliendo le loro mosse e quindi cosa accadeva. Ma non so se questo ha inficiato la comprensione di qualcosa. Eventualmente sappiatemi dire. Sono indeciso se fare un’edizione estesa con le parti non viste ma mi chiedo cosa potrebbe essere interessante mostra e cosa invece appesantirebbe solo la lettura. Eventualmente ditemi voi 🙂

    Questa storia ha avuto una strana vicenda con i lettori: il primo capitolo ne ha avuti tantissimi. Dal secondo in poi ne sono rimasti pochissimi per poi riprendersi verso il finale. È la prima volta che mi capita una cosa simile…

    Prossima settimana faccio un fantasy: ne ho diversi in cantiere, tutti un po’ diversi l’uno dall’altro. Ne sceglierò uno e vediamo se vi sorprendo 🙂

    Ciao 🙂

  • Ciao, Red!
    Accipicchia, mi sei diventato davvero splatter! E dire che sei uno a cui l’horror non piace ??
    A parte gli scherzi, questo capitolo ci conduce liscio liscio verso il finale, ormai, ci siamo e non resta che prepararsi alla resa dei conti.
    Io voto che Jen affronta il Re del Tuono, i Leoni di Giada l’unità Biocombat e Lea tiene a bada i Figli del Tuono e sto a guardare che succede.

    Alla prossima!

  • Capitolo 9)

    Ciao Red!

    Ti è sfuggito qualche errorino sul finale, ma nulla di grave. Agli inizi, invece, mi è parso che ci sia qualche cambio di tempo che non mi ha convinto del tutto. Per il resto nel capitolo tendi a chiarire un po’ la situazione, pur lasciando in sospeso un passaggio. Lo spazio è poco, ed è chiaro che questa storia necessiti di un più ampio respiro. Sono certo troverà la sua forma finale nel tuo file in privato.
    Non ci resta che la battaglia finale, ma non ci sarà di certo spazio per descrivere tutto. Sono curioso di capire come ci racconterai questa parte finale.
    Voglio proprio vedere in che modo si risolverà il tutto. Voto per uno scontro più equilibrato 🙂

    Continua così!

    Alla prossima!

  • Per prima cosa, visto che siamo quasi all’epilogo, devo farti i miei complimenti per la scelta dei nomi: i leoni di Giada già di per sè spacca. E poi il Re del Tuono, unità Biocombat, Rubinia, sono azzeccati e coniati per essere ricordati (che è poi l’obiettivo principale di ogni autore). Mi è piaciuto pure il cane robot, anzi l’unità cibernetica DG-1 che possiede la capacità di celare se stesso agli altri (capacità che vorrei avere io a volte!). Scherzi a parte, i capitoli sono sempre avventurosi, ricchi di azione e colpi di scena. Ho scelto “I Leoni di Giada affrontano il Re del Tuono, Lea l’unità Biocombat e Jen tiene a bada i Figli del Tuono” e al momento ha il 100%. A presto con il gran finale 🙂

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi