Detective Van Helsing

Dove eravamo rimasti?

Se non si è capito, la visione e i ricordi avvengono tutti al contrario. Non è stato semplice creare l'effetto. Su cosa indagheranno?? Jack è scandalizzato dall'ultimo evento e dai traffici di sangue di Artemis. Esige spiegazioni, e ha un'intuizione. (63%)

Questione di fiducia

“So che muori dalla voglia di dire qualche idiozia.”

“Qualche idiozia? Diamine, Art! Che cazzo è successo in quell’ufficio? Stavo per uccidere quello stronzo di Byron. Il dipartimento mi avrebbe appeso per le palle, sempre che ne fossi uscito vivo…”

“Non ne saresti uscito affatto.” puntualizzò con spietata freddezza. “Ti avevo detto che avresti capito.” sottolineò lei, sorridendo, ma non col solito animo.

“Giuro sulla tomba di mio padre che ti pianto un paletto di frassino su per il culo, ragazza. Sei una Van Helsing?! Lavoriamo insieme da anni, mi aspettavo che ci fosse rispetto reciproco, diamine!”

“Cambia qualcosa nel nostro rapporto?”

“No,” masticò quell’affermazione con disgusto. “è una questione di fiducia, detective Vandijk.”

“Non ho mai chiesto del tuo passato, benché sappia molto. Esigi fiducia? Vandijk è il cognome di mio padre.”

Jack tirò su col naso. “Esigi. Detesto quando parli come un dizionario! E del resto, invece?”

“Il Verdetto è una pratica potenzialmente letale per tutti, perché sussiste il rischio di smarrirsi: nell’estremo caso del decesso dell’interrogato, che questo avvenga per dissanguamento o altro, coloro che ne sono connessi rischiano di perdere letteralmente il senno in un perenne baratro. Non è mai stato trovato un modo per riportare qualcuno indietro da un simile stato catatonico.”

“Insomma, da succhia sangue a vegetali è un attimo” ci scherzò sopra Jack.

“Osservazione corretta. Grossi traumi, eccessiva perdita di sangue o avvelenamento possono comprometterne lo svolgimento.”

“Tipo quando ti fai uno shot di troppo di leucemia?” affondò dritto nell’argomento, fermandosi al semaforo.

Artemis non rispose.

“Ai biberon di sangue ci si può anche abituare, ma il sangue infetto? Che cazzo di diamine di storia è questa?”

“È verde.” mormorò lei, fissando la macchina che li aveva appena sorpassati; l’automobilista al suo interno le mostrò il dito medio. “Il sangue è sangue. Che differenza fa?”

“Perché lo fai? Dicono che finirà con l’ucciderti. È una specie di dipendenza, una droga?”

Art sghignazzò, riuscendo tuttavia a tenere un tono pacato: “Senti da che pulpito. Adesso ho una vaga idea di come ti senti.”

“Avanti, vuoi davvero paragonare le due cose? Che fai, bussi agli ospedali in cerca di moribondi ai quali ciucciare l’ultimo respiro?”

“Sono bambini. Io…”

Jack inchiodò, rischiando di farsi tamponare. Si levò un coro di clacson dalle vetture al seguito.

“Mi prendi per il culo, ragazza? Ci metto meno di mezzo secondo a chiamare il dipartimento!”

“Il sangue e sangue.” ripeté lei. “Non uccido nessuno. Lo faccio per una buona causa.”

“Sarebbe?” la incalzò Jack, frattanto che portava una mano fuori da finestrino per chiedere scusa agli automobilisti che erano già scesi dai mezzi.

“Quando mi sentirò a mio agio con l’argomento, sarai il primo a saperlo.” tagliò corto lei, ma il tono era diventato cupo, quasi malinconico.

“Ok, andiamo oltre. Non possiamo escludere nessuno dalla lista dei sospettati” e alzò il volume della radio. Davano un pezzo di Bruce Springsteen, We Are Alive: un’aperta dichiarazione dell’esistenza dei vampiri, se interpretata nel modo corretto.

“Tutti vogliono essere Re o Regine, Art. È un movente bello forte.”

Lei annui.

“Non abbiamo foto. Certi artisti possono essere pagati per disegnare qualsiasi cosa. Potrebbero aver inquinato le prove. Ci mandano a caccia di fantasmi: è un caso pressoché irrisolvibile, se ci pensi. Non abbiamo un corpo su cui lavorare, non ci è permesso visitare la villa; e se fosse stata impiegata la magia? Certo, non lo abbiamo chiesto, ma nessuno di loro si è posto il dubbio?”

“Il Consiglio avrebbe condiviso informazioni tanto rilevanti.”

“Ne sei sicura?” continuò Jack. “Incantesimi, maledizioni o cose di questo genere. Forse c’è di mezzo una Strega. O quella Cassandra.”

“Credo ti trovi interessante. Non è la Cassandra della mitologia, tranquillo, ma se vuoi faccio una chiamata riguardo la magia.”

Jack scosse il capo. “Non dico che sia vero, ma analizziamo ogni possibilità. C’è un’altra cosa, in realtà.” lasciò depositare le curiosità. “Il colorito del Patriarca. Sembrava bruciato: non tanto all’esterno, quanto dall’interno. Mi ha fatto pensare ad un avvelenamento d’argento.”

“Lo avrebbe letteralmente arso vivo all’istante. Non sarebbe rimasto un corpo fisico. È un po’ come se si volesse farlo trovare in quel modo.”

“Esatto! Seguimi: negli esseri umani, la pelle tende ad assumere una colorazione grigiastra, in alcuni casi anche più scura. Gli umani non ne vengono uccisi, di solito – ho cercato poco fa – ma forse può avere effetto sui Vampiri. Potrebbe essersi trattato anche di un suicidio.”

Artemis scosse il capo.

“Lo so che è folle come teoria. Nel caso fosse stato ferito, o avvelenato in altri modi, giorni prima del decesso, non c’è modo di saperlo: rigenerate i tessuti dopo ogni nutrimento.”

“Vale la pena indagare, Jack.” disse Artemis.

“Da dove cominciamo?”

Abbiamo 3 Notti (due capitoli a giorno) per provare a risolvere il caso. Da dove iniziamo l'indagine?

  • Prendiamo per buona la pista della magia. Proviamo a parlare con un esperto dell'Arcano. (30%)
    30
  • Concentriamoci sul simbolo, analizzandolo. Indaghiamo sui Licantropi. (20%)
    20
  • Seguiamo la pista dell'avvelenamento, parliamo con un vero esperto di Vampiri. (50%)
    50
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

48 Commenti

  • Ciao G.G. 🙂
    sono arrivato alla tua storia solo ora 🙂 scusa il ritardo 🙂
    La storia mi piace, mi ricorda un po’ un libro che lessi tantyo tempo fa, quando ancora ero un pischellino : I guardiani del Crepuscolo . Non so se hai mai avuto la fortuna di leggerlo 🙂
    oltre ovviamente Buffy l’ammazzavampiri, Angel e lo stesso Van Helsing 🙂
    Mi sono sempre p[iaciute le storie di vampiri 🙂 percio’ ti seguo senzz problemi 🙂
    io voto per le strade si dividono 🙂
    Da bravi detective cerchiamo di ricoprire piu’ aree nel minor tempo possibile , abbiamo solo 3 notti 😀
    buon proseguimento e a presto 😀

    • Questo mi addolora… Ma sono passate delle settimane, quindi capisco perfettamente.?
      Recap veloce, tirato per le orecchie:
      Il signore dei vampiri è schiattato. Jack è Artemis sono stati incaricati di scoprire il suo assassino dal Consiglio Scarlatto (5 vampiri potenti che stanno al governo dei vampiri, il solito Magna magna)
      Dopo aver ciucciato un po’ di Artemis, scoprono un ricordo obliato della ragazza, ma anche che pare innocente. Così le affidano il caso impossibile. Jack e Art litigano, perché lei non ha mai detto di essere una Van Hellsing. Decidono però di continuare le indagini: seguire la pista avvelenamento, cercare un simbolo strano o dare la caccia ai lupi mannari?
      Al capitolo 5, avete scelto la pista dell’avvelenamento, e quindi parlare con un esperto ?

      Grazie per essere passata! Alla prossima ?

  • Ciao, siamo arrivati al punto in cui è più urgente capire il perché che il come!!! E capendo il perché, si arriverà per forza al chi!!! Ah, ti segnalo una svista un po’ più scivolosa: “Sei un ematologa…”.
    Ho votato per cambiare prospettiva, qui c’è ancora qualcosa che ci sfugge!!! Alla prossima.

    • Ciao Isabella!

      Sì, quella è una delle tante sviste, purtroppo. Grazie della segnalazione! 🙂
      In effetti, quando sei minacciato, comincia ad essere un po’ snervante il fatto di non riuscire a trovare risposte. Il guaio è bello grosso, ma forse i nostri non sono ancora riusciti a rendersene del tutto conto.
      Credo proprio si andrà a caccia di simboli. 😀

      Grazie per essere passata!

  • Seguiamo la nuova pista del Necromante. Essedo uno che parla coi morti, potrebbe avere qualcosa a che fare con la situazione! Perché se si dividessero avresti bisogno di più caratteri e il capitolo potrebbe risentirne, almeno io la vedo così, visto che sono una fifona quando si tratta di avere a che fare con i fatidici cinquemila ?.
    Ciao, GG.
    A parte Vomiti, al plurale (so che in Sardegna si usa, lo diceva anche mia madre), non ho nulla da segnalare, il capitolo funziona, i personaggi anche, bell’introduzione con Andrew/Andy, mi fa venire in mente una serie, ma ora (scusa, l’età avanza) non ne ricordo il nome. Comunque, mi è piaciuto.
    Vediamo che fa il necromante, vediamo se sarà disposto a collaborare, dato che lo hanno arrestato ingiustamente.
    Bravo e alla prossima!

    • Ciao Kez!

      Il capitolo è uscito un po’ martoriato dai tagli, e anche da una revisione da esasperazione, possiamo dire. Avevo davvero così tante cose da tagliare che, sistema da una parte e dall’altra, ho finito per rileggere il capitolo talmente tante volte da averne la nausea! Nonostante tutte le precauzioni, alla fine ha vinto la stanchezza. Tenterò di rifarmi col prossimo.
      L’idea della separazione non mi dava troppo il tormento, riflettendo su come far svolgere determinate cose. Dovrei di certo fare tanti tagli, però penso di poterla reggere! 😀 Le ultime famose parole…

      Grazie per la segnalazione! Alla prossima 🙂

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi