Una Gioco molto Reale: Tornare a casa

Dove eravamo rimasti?

Devi scegliere la tua prossima mossa Lars: il tuo compito era riportarlo a casa; se non ci riesci, la missione non potrà mai essere compiuta (100%)

Verso Lars

Osservi il tuo braccio tornato alla normalità. Mia è invece rimasta gatta.

«A te la fonte non ha fatto effetto» commenti.

«Evidentemente c’è qualcosa d’altro che deve accadere per spezzare la maledizione di Mark» commenta lei.

«Più sicurezza, secondo me – commenta Feya – Vediamo se riescono a dartene un pochino»

La prende in braccio e l’accarezza. Ti trattieni dal sorridere: pensi che a Feya piaccia più in versione gatta!

Poco più tardi, continuate ad avanzare nel Varco Arboreo.

«Dove sbucheremo?» chiedi.

«Dove ci serve, credo – risponde la coniglietta umanoide – Il Varco è gestito tanto dalla parte cosciente, infatti abbiamo trovato la fonte, quanto dall’inconscio quindi spunteremo dove pensi sia utile. A cosa stai pensando adesso?»

«A Lars: lo stavamo portando a casa, lo abbiamo perso, lo abbiamo ritrovato col suo popolo ed ora di nuovo perso. Se vogliamo che il nostro io terrestre torni a casa, abbiamo bisogno di ritrovare Lars e…» il buio ti avvolge!

***

Ricordi…

«Conoscenza è potere – sta dicendo Massimiliano – per questo il mio mago ha sempre sete di conoscenza. Dici che il popolo dell’uomo lupo possa darmi un bel po’ di informazioni? So che adoperate rituali strani e…»

«Beh, lo vedremo – risponde Runa Lobo – diamo molto valore al modo di interagire con gli altri. Se ti sembriamo sospettosi… lo siamo, ma in senso buono»

«Perché sono Cagnoloni» commenta Adele.

«E dai! – risponde Runa Lobo – Non dire che siamo cani, altrimenti va a finire che ci offendiamo: in tanti hanno tentato di sottometterci per renderci “cagnolini” al loro servizio»

«Infatti voi non siete “cagnolini” – lo prende in giro – siete “Cagnoloni”. Scherzi a parte, le usanze descritte, a parte un paio, mi sembrano più adatte ad un cane lupo che ad un lupo completo»

«Umpf! Guarda che non tutti i lupi sono feroci! E… ma perché ti sto venendo dietro? Mica siamo lupi»

Tutti ridono.

Runa Lobo ti guarda… muta in Lars. Ricordi che Runa Lobo non è un Io Terrestre: Runa Lobo è davvero Lars! E qualcuno non vuole che torni a casa. Poi vedi Massimiliano divenire Mark.

“Conoscienza è Potere!” ti rimbombano nella mente.

***

Torni in te che sei nella Foresta dei Sussurri. Feya ti sta guardando.

«Tutto bene? – ti chiede – Qualche ricordo?»

«Sì, no, non lo so! – rispondi – Qualcosa che a che fare con il nostro io terrestre e Lars ma non riesco a focalizzare. In compenso penso di sapere dove trovare Lars, anche se non so il perché»

«Allora andiamo – dice Feya continuando ad accarezzare Mia – probabilmente incontreremo anche Woff»

«E spero non mi trapani la testa»

«Tu accarezzalo e vedi che non succede»

«Ma… – provi a protestare ma lei è già andata avanti – Non dovrei essere io a guidare?»

«Al primo bivio» ti risponde.

Dalla posizione delle orecchie, capisci che si sta divertendo.

***

Giungete, infine, ad una radura dove i Lupins hanno fatto campo. Woff è lì presente ma non vedi Lars. Non appena entrate tutti si voltano a guardarvi: nessuno è sopreso di vedervi, probabilmente vi hanno già sentito. Il Worg della Notte inizia a scodinzolare e Feya corre subito ad abbracciarlo.

«Ciao a tutti! – hai il dubbio su come bisogna rivolgersi ai Lupins – Io… ehm… Lars?»

«Ti sta aspettando nella sua tenda. Lupinia si sta occupando di lui»

«È ferito?» chiedi.

«Non proprio. Coraggio, vieni»

Praticamente ti prende per il braccio e quasi ti trascina. Ti sbatte dentro la tenda, senza tanti complimenti.

«Ma che modi!» esclami.

Ti volti per vedere Lars ma noti che la tenda è vuota. C’è Lupinia ma è legata ed imbavagliata in un angolo!

«Oddio! – esclami – Lupinia! Ma che diavolo…?»

«Conoscienza è Potere!» la voce di Mark ti fa sobbalzare.

«Che cosa hai fatto? – esclami all’aria visto che non lo vedi – Dov’è Lars?»

«Lars è al sicuro: non ho nessuna intenzione di fargli del male. Sarò io a riaccompagnarlo a casa: ho ottenuto la fiducia del branco, eccetto Lupinia che ho dovuto rendere inoffensiva. Sta bene – si affretta ad aggiungere – Lars non me lo perdonerebbe se si facesse male»

«Perché non ti fai vedere?»

«Non voglio affrontare la tua lama: sono un mago, io, non un guerriero. Ora tu fammi il favore di rimanere qui mentre sistemo un paio di questioni in sospeso: poi ci ricongiungiamo a Lars. Lo saluti e ti do in pasto ai Worg»

«E pensi che io te lo lasci fare?»

«Oh, sì: la tua mente è debole!»

Senti schioccare le dita e pochi istanti dopo quello che ti ha detto Mark ti sembra la cosa più naturale del mondo: in fondo eravate un gruppo; che sia l’uno o l’altro a riportare a casa Lars, andrà bene uguale! Ti siedi accanto a Lupinia, la prendi quasi in braccio; lei ti guarda perplessa, poi nota qualcosa nel tuo sguardo e sembra rilassarsi; appoggia la testa sulla tua spalla mentre tu le togli il bavaglio.

«Mi dispiace ma dovrai rimanere legata» le dici.

«Immagino – risponde con assoluta calma – Feya e Mia?»

«Stanno con Woff. Tra quanto tornerà Lars?»

«Tra non molto. Senti… ti dispiacerebbe abbracciarmi?»

Il suo manto è morbido e profumato: la stringi a te, sprofondi nel suo pelo.

“C’è ancora una possibilità” ghigna Lupinia.

Sei completamente sotto la volontà di Mark, ma Lupinia ha notato qualcosa. Cosa pensi che succeda?

  • Ma la tua mente sarà debole! La volontà dell'io terrestre è più forte di quella di Mark! (20%)
    20
  • Chiunque o qualunque cosa ti abbia dato la spada di luce nel momento del bisogno, interverrà anche in questo momento! (20%)
    20
  • Mia, Feya e Lupinia hanno trovato il modo di spezzare l'incanto che ti lega a Mark! (60%)
    60
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

153 Commenti

  • Ciao, mi piace quando nei finali i personaggi “immaginari” prendono le sembianze di quelli reali, è come se la storia non avesse una vera e propria fine!!! E da come l’hai messa tu, credo che la storia non avrà mai una vera e propria fine!!!
    Complimenti e per la prossima storia sto perdendo le prime puntate per mancanza tragica di tempo, sperò però di poter recuperare al più presto. Intanto buon proseguimento di settimana

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi