Una Gioco molto Reale: Tornare a casa

Dove eravamo rimasti?

Ho un solo capitolo da dedicare a Reign, quindi andiamo dritti al punto: come pensi sia meglio affrontarlo? Battendolo nel suo stesso campo: in mano i dadi! (80%)

Il Signore dei Dadi

Subito dopo la scomparsa di Mark ti guardi intorno: tutti i Worg si sono come bloccati; l’Alfa si sta rimpicciolendo a vista d’occhio.

L’unico che si muove è Woff e, nonostante ricordi bene che la sua voce è in grado di perforarti la testa, ti sembra sempre un cucciolo troppo cresciuto, piuttosto che un terribile Worg della Notte. I Lupins si stanno guardando intorno spaesati: non si aspettavano che i nemici improvvisamente diventassero delle belle statuine. A risvegliare un po’ tutti dallo stato è la voce di Mia:

«Qualcuno ha dei vestiti?» chiama da dentro la tenda.

Pensi che l’incantesimo si è spezzato e lei sia tornata umana. Lupinia e Feya vanno in suo soccorso.

Alcuni minuti dopo esce: indossa un pantaloncino forse un po’ troppo corto ed una canottiera che si ferma sotto il petto. Non ricordavi che avesse i capelli come fiamme vive. È leggermente arrossita ed i suoi occhi bicromi ti guardano interrogativi.

«Qualcosa non va?» chiedi.

«Cosa ti ha detto Mark prima di… ehm… andare?»

«Che sono fortunato coi dadi» rispondi.

«Eccolalà! – esclama – A quanto pare Reign ha scelto il suo sfidante»

«Che intendi dire?»

«Ho trovato questi dove prima avevamo messo Mark – ti mostra dei dadi – Non credo fossero lì per caso»

«Ma che cosa vuole Reign da me?!»

«Chiudere la partita una volta per tutte!» la voce di Reign fa girare tutti.

Egli avanza mentre i Lupins si scansano come se lo temessero.

«Io sono sempre stato il Signore dei Dadi – ti dice – I dadi sono sempre stati dalla mia parte. Quando vi ho condotto in questo mondo avevo un piano ben preciso, ma qualcosa è andato terribilmente storto»

«Il fatto che non voglia morire?» gli dice.

«Bah, quella è una mera quisquiglia. Mi era capitato altre volte che i dadi mi mettessero in condizioni da rendere le cose più interessanti, ma alla fine tornavano sempre a me. Quando ti è capitata quella probabilità su un milione di salvarti, ho pensato fosse la stessa cosa. Ma ora sta accadendo un po’ troppo spesso»

«Aspetta, aspetta, mi sono perso» provi a dire.

«Non può esistere più di un Signore dei Dadi – ti ignora bellamente Reign – quindi vediamo di farla finita. Ti sfido apertamente: prendi quei dadi in mano e vediamo chi è il vero Signore»

«Non ho intenzione…»

«Non ti consiglio di perdere tempo»

Reign apre una sacca alla cintura e diverse decine di dadi fuoriescono iniziando a ruotare intorno a lui.

«Forse dovresti spiegargli le regole» cerca di venire in tuo soccorso Feya.

«Semplice: prendi i dadi» ti dice e basta.

Guardi Mia, Lars, Lupinia e Feya. Tutti annuiscono. A quanto pare dovrai giocare senza sapere le regole. Insultandolo mentalmente metti mano ai dadi che ti porge Mia. Le sue facce rappresentano armi: riconosci tra di esse la lama di luce. Reign sceglie due dadi e li lancia. Un attimo dopo al suo posto vi è un grosso Worg della Notte.

Lanci a tua volta i dadi: una spada d’argento ti compare nelle mani. Ora hai capito le regole: i dadi scelgono l’arma e tu dovrai batterti con quella.

Lo scontro col Worg è relativamente semplice: probabilmente non abituato a quella forma, Reign non è in grado di attaccare efficacemente; dopo il primo scambio di colpi, riesci a ferirlo. Di nuovo i dadi vengono tirati. Questa volta diviene un gigante notturno ed a te compare la spada di luce. Completamente vulnerabile all’arma, riesci in breve a trafiggerlo. Ma i dadi vengono tirati di nuovo e Reign muta in un guerriero corazzato mentre a te compare… un tirapugni! Reign ghigna mentre sguaina lo spadone e ti attacca. Eviti l’attacco con agilità; gli fai lo sgambetto e gli molli un pugno. Grazie al tirapugni eviti di farti male alla mano. Reign cade a terra e tu gli rubi l’arma. Glieli punti alla gola.

«Quanto deve andare avanti questo giochetto?» chiedi.

«Il tempo necessario a sconfiggerti!» ti risponde.

Senti i dadi venir lanciati. Un terremoto sconvolge la zona, ma i tuoi dadi decretano che è solo intorno a voi. Purtroppo il tuo piede rimane incastrato. Reign ti blocca la mano e fa per colpirti quando un altro dado rotola. Reign sgrana gli occhi ed un attimo dopo hai mano un gatto! Reign è scomparso. Ti chiedi ancora cos’è successo. Feya giunge a liberarti il piede.

«Che fine ha fatto Reign?» chiedi.

«Ce l’hai in mano» risponde la coniglietta umanoide

«Che?»

Lupinia ti mostra l’ultimo dado tirato: mostra la faccia di un gatto.

«A quanto pare abbiamo un nuovo Signore dei Dadi»

«Io non voglio essere un Signore dei Dadi! – ti lamenti – Io sono la Spada di Adamantio!»

«Meglio così, allora – ti dice Feya – Reign avrà il tempo di riflettere e nessuno cambierà più la realtà. Tu però i dadi armati tienili: la spada di luce potrebbe farti comodo, qualche volta. Io invece penso a Reign»

Afferra il gatto ed inizia a spupazzarselo tutto. Pensi che la coniglietta abbia un debole per i gatti.

«Che si fa adesso?» chiede Mia

«Accompagnamo Lars a casa – dichiara – Woff, a te l’onore di farci strada»

***

Giunti nelle terre di Lars, vedi i bambini corrergli incontro. Sorridi verso Mia mentre senti il tuo io terrestre lasciare il tuo corpo.

Per il capitolo finale ti chiedo: che fine hanno Massimiliano e Daniele, l'io Terrestre di Mark ed Ircen?

  • Chi sono Massimiliano e Daniele? (20%)
    20
  • Qualcosa è accaduto e non ti saresti mai aspettato una cosa simile (io ho un'idea ma accetto suggerimenti) (20%)
    20
  • Niente. In fondo è stato solo un "gioco" (60%)
    60
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

153 Commenti

  • Ciao, mi piace quando nei finali i personaggi “immaginari” prendono le sembianze di quelli reali, è come se la storia non avesse una vera e propria fine!!! E da come l’hai messa tu, credo che la storia non avrà mai una vera e propria fine!!!
    Complimenti e per la prossima storia sto perdendo le prime puntate per mancanza tragica di tempo, sperò però di poter recuperare al più presto. Intanto buon proseguimento di settimana

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi