La principessa Aylin di Nemolandia

Dove eravamo rimasti?

Cosa farà Kerem? Si allontanerà dal castello per andare a parlare con la strega Gizem (71%)

In cerca di Gizem

Appena uscito dalla sala del trono, Kerem, ancora sconvolto dalla rivelazione di suo fratello, andò nel cortile del castello a prendere una boccata d’aria. Quello che aveva sentito era stato un bel colpo per lui, e non si sarebbe mai aspettato nulla del genere dal Principe Hakan, del quale si fidava ciecamente.

Mentre rifletteva su queste cose, decise che l’unica cosa da fare era andare a cercare Gizem. Così, provando a non farsi notare troppo, si allontanò usando dei passaggi segreti che lui e la Principessa Aylin avevano scoperto molti anni prima esplorando il castello. I corridoi erano piuttosto stretti e pieni di ragnatele, ma Kerem quasi non ci fece caso, facendosi strada con una torcia recuperata prima di infilarsi nell’entrata nascosta dietro l’armatura del primo Re di Nemolandia.

Percorse rapidamente il tragitto che lo separava dall’esterno e, arrivato alla fine, si ritrovò poco oltre le mura del castello.

Non sapeva bene dove andare per trovare Gizem, così decise di dirigersi verso il Mare di Gal, dal quale la strega era apparsa, sperando che fosse tornata lì in attesa delle risposte alle sue richieste.

Era ormai l’alba quando Kerem arrivò sulla spiaggia e iniziò a guardarsi intorno, senza notare nulla, a parte il drago Eldur che non aveva mai lasciato i territori di Nemolandia da quando gli era stato ordinato di restare a vigilarli. Stava quasi per rassegnarsi a non trovare Gizem lì, quando, voltando lo sguardo verso gli scogli poco lontano da dove si trovava, finalmente la vide. Stava seduta a guardare il mare, assorta nei suoi pensieri e, vista così, poteva sembrare una tranquilla fanciulla e non la strega che aveva di recente minacciato due Regni.

«Gizem!» chiamò Kerem ad alta voce «ho bisogno di parlarti!»

La strega aspettò che si avvicinasse, e chiese «E di cosa? Ti ha mandato la tua cara amica principessa o il tuo fratellone?»

«Non sanno che sono qui, anzi nessuno lo sa. Mi sono allontanato perché volevo parlare con te.» replicò Kerem.

«Se sei qui per convincermi a rinunciare alle mie richieste e andarmene, stai perdendo il tuo tempo, te lo dico subito.» disse la strega guardandolo con diffidenza.

«Beh, sarei più tranquillo se lo facessi, ma non sono venuto per questo.» Kerem fece una pausa, cercando le parole per questa situazione così strana.

«Che succede, hai perso la lingua?» disse Gizem con un mezzo sorriso.

Kerem, imbarazzato, si passò la mano fra i capelli e disse: «Ho appena saputo da mio fratello qualcosa che mi ha sconvolto. Ha detto che tu, anni fa, avresti voluto parlarmi di sentimenti che provavi per me, ma non l’hai mai fatto perché te l’ha chiesto lui. Io non ne sapevo nulla, fino a oggi.»

Gizem lo guardò con grande sorpresa, certo non si aspettava che Kerem fosse andato lì per parlare di questo. Era passato così tanto tempo da quel giorno terribile per lei, quando si era sentita tradita e rifiutata da persone che credeva esserle care e, ascoltando Kerem, sentì di nuovo quella sofferenza viva dentro di lei. Ma sentì anche altro, in lontananza, o almeno così sembrava. Decise, però, che non poteva farsi condizionare dalle emozioni, quindi rispose: «Sì, è vero, ma è stato molto tempo fa. Ormai non ha più senso parlarne, lascia perdere.»

Detto questo, si mosse per andare via, ma Kerem la fermò: «Gizem, per favore, non andartene, ho bisogno di parlare con te. Nemmeno io ti ho mai detto quello che sentivo per te, avrei voluto farlo, ma all’improvviso sei sparita, e certo non immaginavo fosse stato a causa di mio fratello. Mi dispiace davvero tanto per tutto quello che hai passato, ma forse non è troppo tardi.» La guardò negli occhi e, per un momento, a Kerem sembrò di essere tornato a quando erano ragazzi. Durò solo un attimo, perché subito Gizem disse: «So perché lo stai facendo, vuoi salvare la tua amica Aylin e tuo fratello!»

«Non è così, ti sto dicendo la verità!» disse Kerem mentre Gizem si allontanava e, prima che sparisse dalla sua vista, aggiunse: «Ti prego, pensaci!»

Dopo questo incontro Kerem era ancora abbattuto, ma quello che aveva visto negli occhi di Gizem alimentò la sua speranza che le cose sarebbero potute andare bene, e con questi sentimenti nel cuore si avviò per fare ritorno al castello.

Intanto, la Principessa Aylin, avvisata che gli abitanti del Regno erano arrivati alle porte della fortezza, uscì con il Re e la Regina a parlare con loro. Quando vide i sovrani avvicinarsi, subito il popolo chiese di essere accolto all’interno delle mura perché era grande il terrore creato dalla minaccia della Strega Gizem. La Principessa e la sua famiglia non esitarono ad accogliere i loro sudditi al castello e offrire protezione, e li rassicurarono che tutto si sarebbe risolto per il meglio.

Tornarono, poi, nella sala del trono, sperando che finalmente il consiglio del Regno sarebbe iniziato, per riportare la pace a Nemolandia.

Cosa succederà al consiglio?

  • Gizem interromperà il consiglio apparendo all'improvviso (60%)
    60
  • Kerem convincerà i partecipanti a cercare ancora il dialogo con Gizem (0%)
    0
  • Il mago Erol troverà una soluzione magica per la minaccia ai regni (40%)
    40
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

110 Commenti

  • Davvero una bella fiaba, sei riuscita a dare il giusto spazio a tutti i personaggi, a rendere interessante la storia e raccontarla sempre in modo scorrevole. Personalmente gli episodi sono volati. Avendo apprezzato molto il tuo modo di scrivere sarei molto curioso di vederti alle prese anche con altri generi. Complimenti ancora!

  • Ciao Nuray. Complimenti davvero.
    Hai concluso una fantastica storia in linea con il genere e con un’attenzione a tutti i personaggi della vicenda. Ogni personaggio può essere visto come il protagonista della storia che, partendo da Aylin, si è ramificata ed ampliata fino a Gizem e Kerem.

    Davvero brava. Spero di rileggerti presto 🙋‍♂️

  • Ciao Nuray 🙂
    Comincio con farti i miei più sentiti complimenti per aver portato a termine la tua bellissima fiaba 🙂
    Ovviamente conclusa come le belle favole della Disney com un bel felici e contenti 🙂
    Sei stata davvero brava a gestire lo spazio tra i vari personaggi 🙂
    La principessa Aylin nonostante dia il nome alla fiaba non è stata sempre il centro della storia, ma tutti i personaggi anno avuto il giusto spessore, per esempio negli ultimi due capitoli l’ attenzione si è spostata più a Gizem e kerem, per poi tornare a bomba su Aylin in quest’ ultimo capitolo 🙂
    Adesso ti aspettiamo con una nuova storia 🙂
    A presto 🙂

  • Ciao, voto per l’organizzazione del matrimonio tra Kerem e Gizem (dopotutto direi che sia anche arrivato il momento, no? 😅)
    A causa di svariati impegni sono riuscita solo adesso a fare un salto per recuperare i capitoli che purtroppo avevo perso, ed ammetto che non abbia fatto nessuna fatica nel portare a termine ciò: questa favola mi ha conquistata dal primo istante e non mi ha mai delusa.
    Vediamo cosa ci aspetterà nel capitolo finale.
    A presto!

  • Ciao Nuray 🙂
    Morale della favola direi è che l’ amore vince sempre 🙂
    Brava davvero bella favola, io direi di terminare con una bella immagine che spesso è rappresentata come sottofondo per le storie d amore e cioè la passeggiata al chiaro di Luna 🙂
    Vediamo cosa ci porti 🙂
    A presto 🙂

  • Ciao Nurray.
    Ottimo uso del genere che hai scelto. Il personaggio negativo diventa positivo rapidamente ma con una buona motivazione alle spalle. Avrei voluto capire il perché sono state dette tante bugie a Gizem.

    Ora abbiamo due coppie. Una formata e una che ancora chissà.

    Voto per una divergenza di opinioni e vediamo come concluderai questa bella fiaba 🙋‍♂️

  • Ciao Nuray 😉
    Io sono dell’opinione che il piano di kerem e Aylin sia rischioso ma che è perfetto per riconciliare la vecchia amicizia tra loro e Gizem, e penso che ci possano pure riuscire ma l impulsività dei genitori di Aylin e del mago Erol rovineranno tutto 🙂
    Bel capitolo, facile da leggere come sempre 🙂
    A presto 🙂

  • Ciao Nuray.
    Ammetto che ho odiato la principessa che, senza un briciolo di sicurezza, si getta su Gizem per trascinarla con se, ma siamo in una fiaba e quindi capisco il suo senso di amicizia che la lega e lei.

    Karem già voleva parlare con Gizem, quindi senza dubbio correrà a raggiungerle, anche se qualcosa succederà. Non credo che il consiglio rimanga con le mani in mano mentre la principessa rischia potenzialmente la vita parlando con una strega che sogna solo la distruzione di quel regno 😂

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi