Cercasi Ammazzamostri

Prologo

Cercasi AMMAZZAMOSTRI

per raccolta di sambuco 

la prossima luna piena.

Pagamento 200 nk

50% in anticipo, 50% a lavoro ultimato.

Per info chiedere di Meli

“È tuo questo?”

Meli sobbalzò. Qualcuno aveva sbattuto un foglio di pergamena sul tavolo della locanda su cui stava finendo il suo pranzo. Riconobbe il volantino con cui aveva tappezzato tutta Berg. Non apprezzò il fatto che ci fosse un lungo coltello infilato dentro.

Meli lanciò un’occhiataccia allo sconosciuto che torreggiava su di lei.

“È mio” confermò. “Sono io Meli. E tu sei…?”.

“Logan” tagliò corto l’uomo. “Sono qui per il lavoro”.

“Lo avevo intuito” sibilò lei, sfilando il coltellaccio dal tavolo e riprendendosi il volantino. “Cosa ti fa pensare di essere adatto?”.

L’uomo la guardò pieno di sdegno. “Sono adatto”.

Meli lo squadrò. L’uomo aveva il trucco degli elfi oscuri: una banda orizzontale di nerofumo che gli attraversava il viso all’altezza degli occhi, mettendone in risalto il colore. Ma non aveva orecchie a punta sotto i capelli neri e ondulati, tagliati corti sulla nuca alla foggia degli uomini del luogo. Un mezz’elfo? Un bastardo?

“La luna piena è tra tre giorni. Se ti troverò adatto per allora, ti pagherò la prima parte del salario. A lavoro ultimato, tra quattro giorni, avrai la seconda parte. Inutile dire che, se muoio quella notte, non avrai il saldo”.

“Tra tre giorni? Ho bisogno dei soldi ora” ringhiò.

Meli era abituata a tollerare la maleducazione e i modi rozzi degli ammazzamostri di quella regione. E sapeva anche cosa voleva dire avere fame.

“Il pranzo è offerto” disse Meli, facendo un gesto benevolente alla sedia di fronte a sé. Vide il lampo avido negli occhi dell’uomo, che cedette e scostò la sedia per caderci seduto di malagrazia.

Meli ordinò il piatto del giorno “per il suo accompagnatore” e lo guardò divorare il pane e la zuppa di capriolo. Aspettò che si fosse pulito la bocca con l’orlo della tovaglia – non la manica; un vero gentleman – prima di riprendere il colloquio.

“Fantasmi, vampiri, licantropi?” iniziò, scarabocchiando sul taccuino rosso che aveva aperto sul tavolo.

“Non sono un problema”.

“Incantesimi di protezione?”.

“Ho studiato da incantatore”.

“Hai studiato, ma hai anche imparato qualcosa?”.

L’uomo grugnì il suo fastidio a quella supposizione. Meli lo ignorò.

“Incantesimi di guarigione?”.

“Ho studiato da incantatore” ripeté l’uomo, fissandola con una faccia che diceva prova-a-contraddirmi-se-hai-il-coraggio.

Meli non si lasciò intimorire. “Non è una risposta. Cosa sai fare?”.

“So guarire ferite di secondo livello, ho seguito il corso B di pozioni rinvigorenti, so eseguire una fasciatura e un’amputazione”.

“Ferite magiche?”.

“Livello base”.

“Devono averti buttato fuori presto dalla tua scuola” lo provocò Meli, per nulla turbata.

Gli occhi dell’uomo si fecero due linee sottili e arrabbiate.

“Non ti scaldare, non sei il primo che passa di qui oggi con quel volantino in mano. Devo valutare bene le mie opzioni. Non è un’incombenza facile quella che chiedo di fare”.

L’uomo sostenne il suo sguardo. “Io sono il migliore”.

Meli lo studiò con attenzione. “Cosa te lo fa dire? Ho già un” Meli sfogliò alcune pagine del taccuino che aveva tra le mani “ranger di Jauklon, un elfo di Lin e una driade in fila prima di te” elencò.

“Io sono il migliore” ripeté l’uomo.

Meli alzò le spalle e scrisse “spavaldo” sul suo taccuino. Poi lo richiuse e regalò all’uomo il suo sorriso più insolente. “Grazie mille. Domani ti informerò sulla mia decisione”.

L’uomo la guardò, una furia sopita negli occhi. Sembrò voler ribattere, ma alla fine colse il messaggio: si alzò e se ne andò. 

“Ah, per il pranzo? Prego, non c’è di che” mormorò Meli a nessuno in particolare, già persa in altri pensieri. 

Come si assicura Meli di scegliere l'Ammazzamostri migliore?

  • Si fida del suo istinto. (14%)
    14
  • Assegna una missione ai quattro candidati. (29%)
    29
  • Organizza una prova sul campo al dungeon più vicino. (57%)
    57
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

131 Commenti

  • Ciao Emma 🙂
    Ovviamente artigli 🙂
    E così ci stiamo avvicinando alla fatidica raccolta del sambuco 🙂
    Chissà che genere di creatura dovrà affrontare il nostro ammazzamostri 🙂
    Delle strigi so poco e perciò aspetto il tuo prossimo capitolo per educare un profano come me 🙂
    A presto 🙂

  • Voto becco, mi unisco a Licht per quanto riguarda la questione “sorella” e ti rinnovo i complimenti per ciò che stai portando avanti. Un mix delizioso, che non annoia, e che potrebbe andare avanti davvero per centinaia di pagine!
    La questione “sorella” che aleggia ha davvero del potenziale, e mi conferma che con la narrazione non sei pivella, anzi, che ci sai fare. Very good!
    Di’ la verità… Hai già scritto un libro intero, con questi personaggi o lo scriverai?
    A presto… Ora vado a cercare “strigi” su Google 😀

  • Ciao Emma.
    Finalmente sto trovando il tempo di scrivere e leggere tutti gli episodi lasciati in sospeso.

    Molto bello anche questo nuovo capitolo. Giusta dose di ironia, buona scrittura e super scorrevole.

    Le due domande che mi frullano in testa sono: Dove sarà la sorella di Meli che è nominata sempre più spesso in questi capitoli e che è la vera “spacciatrice di erbe”? E soprattutto perché Meli, che ha a che fare tranquillamente con vampiri e gentaglia per le sue consegne, ha bisogno di un ammazzamostri?

    Voto per le piume e ci vediamo al prossimo capitolo!

    • Ciao LichHart! Grazie per il commento! La sorella di Meli è attualmente impegnata in una storia tutta sua in un altro sito, quindi qui non la vedremo 😀 Ed hai ragione: è lei la vera spacciatrice di erbe. Vampiri e gentaglia simile sono minacciosi… ma niente a che vedere con i mostri per cui Meli ha richiesto i servigi di Logan 🙂 A presto!

  • Ciao Emma.
    Ho perso il secondo capitolo ma l’ho recuperato insieme al terzo.

    Hai una scrittura molto scorrevole e di piacevole lettura. Mi piace il mix fantasy-comico che stai tirando su, mi ricorda parecchi ambienti videoludici e anime che mi appassionano molto (vedi Final Fantasy, Danmachi).

    Mi piacciono molto i due protagonisti (Meli e Logan) e come li hai descritti e stai continuando a descrivere (vedi Logan che nel primo capitolo sembrava il classico omone tutto muscoli e niente cervello e che in questo invece mostra le sue caratteristiche di umano comune quali eccitazione, preoccupazione ed imbarazzo).

    Ovviamente voto per i vampiri fattoni e ci vediamo al prossimo capitolo!

    • Ciao! Grazie per il commento. Ho sempre trovato i fantasy che si prendono troppo sul serio difficili da digerire, quindi mi viene naturale dargli una svolta un po’ umoristica. Il carattere episodico di questo sito inoltre aumenta il senso di ludicità, e questo mi piace molto. In questo senso, i primi due libri di The Witcher sono sicuramente una mia ispirazione.

      Ci vediamo dai vampiri fattoni!

  • Ciao Emma 🙂
    Davvero complimenti mi sono immaginato il dungeon della prova come se ci fossi io dentro 🙂 riguardo alla riuscita di Logan diciamo che era scontata ma è giusto che sia andata così 🙂 voglio vedere l elfo oscuro in azione 🙂
    Voto anche io per la belladonna e vediamo cosa ci tiri fuori 🙂
    A presto 🙂

  • Molto avvincente!
    La prosa è scorrevole e rende facile la lettura!
    Nonostante avessi già immaginato l’esito della prova, non posso che rammaricarmi per la prematura uscita di scena dell’elfo di Lin. Attendo con ansia il prossimo capitolo!

  • No, vabbeh, ma questo è il Paradiso! Adoro, adoro, adoro, il mix che stai creando e la facilità di lettura della tua penna ❤️ Voto Belladonna, anche se avrei preferito scegliere tra scenari diversi. Comunque molto molto prafissima XD XD 🙋🏼‍♀️

  • Incipit bello fresco, scorre via che è una meraviglia, e soprattutto promette bene: bravissima, continua così e scrivi presto ❤️
    Mi permetto un piccolo suggerimento da vecchia ciabatta, fanne ciò che vuoi XD :

    Meli ordinò il piatto del giorno “per il suo accompagnatore” e lo guardò divorare il pane e la zuppa di capriolo.

    Meli alzò le spalle e scrisse “spavaldo” sul suo taccuino.

    Siccome hai scelto le virgolette alte per i discorsi diretti potresti mettere in corsivo le parole che hai virgolettato: il testo risulterebbe ancora più scorrevole 🙋🏼‍♀️

  • Ciao Emma 🙂
    Innanzitutto devo farti i complimenti sia per la descrizione del tuo profilo, molto poetica 🙂 e anche per la storia 🙂
    Ho capito che la storia è ispirata ai giochi di ruolo fantasy 🙂 e anche a me onestamente mi riporta indietro ai bei vecchi tempi della mia fanciullezza 🙂 in particolare questo capitolo mi ha ricordato final fantasy 12 e le missioni secondarie delle cacce 😉 ( non so se conosci il gioco)
    Il capitolo è molto ordinato e ben scritto, complimenti 🙂
    Io, per restare in tema final fantasy Voto per il dungeon della prova, con tanto di boss battle 🙂
    Contina così 🙂
    A presto 🙂

  • Ciao Emma.

    Incipit molto bello, scorrevole e ben scritto. Descrivi la situazione ma senza entrare nel dettaglio, lasciando delle domande a chi legge.

    Meli, avendo a che fare con ammazzamostri, è molto sicura di se e sa farsi rispettare. E proprio da questa sua esperienza credo che scelga fidandosi del suo istinto e intuito.

    Vedo che sei nuova, quindi ti consiglio di leggere e commentare i racconti di altri autori per farti i tuoi lettori e ricevere feedback che ti possono aiutare per i capitoli successivi.
    Io sto scrivendo un racconto horror, se ti va facci un salto e fammi sapere cosa ne pensi.

    A presto!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi