Resurgence – Rivoluzione dal Futuro

Dove eravamo rimasti?

... cosa hanno scoperto quelli del Rua? - il destino toccato a Emma, la donna che ha aiutato il bambino a scappare nonché moglie di Dante, (67%)

Rivelazioni

1.

– Ehi, Pam! – interviene l’androide afferrando il gomito della compagna. – Sei sicura che ci possiamo fidare?

– Questo lo decido io, Raffy! – dice lei liberandosi dalla presa con uno strattone.

Il gorgoglio ferroso dell’acqua che scorre nelle tubature riempie il silenzio che cala tra i due.

– Allora? Cos’è che avete scoperto di preciso? – si intromette nuovamente Dante.

– L’identità dell’uomo a capo del progetto Anistemi, – risponde la ginoide – un progetto segreto del governo che vede coinvolti i maggiori esperti di robotica e bioingegneria del paese.

– Anistemi? Che cos’è? Latino?

– Greco antico, significa ‘resurrezione’…

– Pamela, adesso basta! Questo tizio fa il poliziotto!

– Quanto sei stupido, Raffy! – replica lei acida. – Questo tizio, come lo chiami tu, ha disobbedito a degli ordini diretti dei suoi superiori e lo ha fatto per salvare la vita di un ragazzino di cui non sa praticamente nulla… per non parlare del fatto che quasi tutto quello che sappiamo del progetto Anistemi lo dobbiamo a sua moglie…

– Ex moglie! – la corregge subito Dante.

– Va bene, ex moglie…

– Pamela, – sbotta Raffy – devo ricordarti che certe decisioni vanno prese in maniera collegiale…

– … il che, però, è impossibile perché abbiamo perso le tracce della squadra Delta!

– Questo è troppo! – dice Raffy voltando le spalle alla ginoide e dirigendosi verso l’ascensore. – Ne parlerò con Luce: adesso!

– Fa’ come ti pare! – replica Pamela mostrandogli l’indice mentre lui sparisce dietro le porte dell’ascensore.

– Magari ha ragione lui… – suggerisce Dante con calma.

– Raffy non ha mai ragione, è una specie di regola, sai?

– Mi stavi dicendo di questo progetto… – dice Dante cercando di riprendere da dove avevano lasciato.

– Sì, il tizio che ne è a capo è il Professor Josef Kofler…

– Austriaco?

– Sudtirolese. Magari a te il nome non dice niente, ma qualche anno fa è stato anche proposto per il nobel.

– Sembra un tipo in gamba.

– Sì, ma con un passato oscuro; secondo il nostro servizio di intelligence, Kofler nella sua vita precedente è stato condannato per pratiche illegali…

– Che genere di pratiche illegali?

– Ha ottenuto dei finanziamenti per realizzare un’interfaccia neurale wireless in grado di rendere più celere l’invio di impulsi tra cervello ed esoscheletro di supporto. Il punto è che per accelerare la sperimentazione ha fatto ricorso a cavie umane non consenzienti e uno di loro è crepato a causa di una violenta emorragia celebrale; il resto puoi immaginarlo.

Stavolta Dante si prende del tempo prima di replicare.

– C’erano due agenti dei servizi segreti militari sull’isola, cercavano il bambino, uno di loro portava un anello nero…

Pamela annuisce.

– È un reduce della guerra dell’asse, si fa chiamare Morgan, è uno degli uomini di fiducia di Kofler; di solito lavora insieme a un altro agente, un esperto di tecniche di combattimento che chiamano il Centurione: sono molto, molto pericolosi. Di entrambi sappiamo pochissimo, non conosciamo né il loro vero nome né sappiamo cosa facevano durante la vita di prima…

– Poco fa hai detto a quell’androide che una delle vostre squadre risulta smarrita… erano impegnati in una missione collegata in qualche modo a questa storia?

– Dovevano occuparsi dell’estrazione di Emma… ma abbiamo perso i contatti da più di quarantotto ore ormai.

– Perciò sapete anche dove si trova la Base?

– Certo che lo sappiamo, ma non è così facile accederci, è una base militare di livello 4, droni di sorveglianza, vigilanza armata, password di identificazione…

– C’è una sola base militare di livello 4 in Toscana, – ragiona Dante – ed è quella dell’Amiata.

– Hai indovinato, anche se è una notizia che non ti servirà a niente…

Il motore dell’ascensore riparte con un borbottio metallico, richiamando l’attenzione della donna della RUA.

– Stanno arrivando, Raffie deve aver fatto la spia come promesso. Ti do un piccolo consiglio: l’unica speranza che tu abbia di uscire da qui è proporti per una missione suicida, non manderanno altri agenti a cercare Emma, siamo già a corto di uomini e, considerato che abbiamo perso i contatti con la squadra Delta, prenderanno in seria considerazione la possibilità che la spia del governo infiltrata nella RUA non sia stata ancora individuata, anche se loro sostengono il contrario…

Le porte dell’ascensore si aprono con un clangore ferroso su un eterogeneo trio di androidi. Oltre a Raffie, c’è anche Leonardo. Il terzo androide, più basso di entrambi, ha una faccia da lupo e indossa una tuta tattica attillata nero carbone.

– Ehi, Luce! Stavo giusto dicendo al nostro ospite che sei un capo fantastico…

L’androide con la faccia da lupo si avvicina a Pamela e la colpisce col dorso della mano.

– Chi ti ha autorizzato a scendere qua sotto?

– A me ha detto che era un tuo ordine… – si affretta a spiegare Raffie.

– Devo essermi sbagliata! – dice Pamela con un mezzo sorriso.

– Ehi, amico mio, – si intromette Dante rivolgendosi a Leonardo – mi hai fottuto proprio alla grandissima, eh?

Leonardo scuote la testa.

Dante segue il consiglio di Pam, ma Luce insiste perché qualcuno dei suoi vada comunque con lui. Chi?

  • Pamela (50%)
    50
  • Leonardo (50%)
    50
  • Raffy (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

19 Commenti

  • Ciao Les,

    Episodio intenso! La tensione sale con nuove rivelazioni e colpi di scena. Pamela ci svela un po’ di background sul Professor Kofler e sulle pericolose pedine che lo circondano. Il clima di mistero e pericolo cresce, e sembra che la situazione sia in procinto di diventare ancora più intricata. Non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà dopo questa rivelazione sull’Amiata e su dove potrebbe trovarsi Emma. Continua così! 🚀🔍

  • Avrei votato Pamela, ma dopo il manrovescio penso che Luce manderà Leonardo 🙂

    La questione è alquanto spinosa e molto interessante; mancano quattro capitoli alla fine: forse abbiamo la possibilità di sbrogliare la matassa 🙂

    Sono molto molto curioso!

    Ciao 🙂

  • Mi piacerebbe vota Emma, ma non credo che la cellula dica “ha fatto benissimo”, se fosse stata interessata al suo destino, quindi voto: il nome del capo del progetto di cui il bambino è un prodotto! Perché apre molte porte 🙂

    Ciao! Il capitolo scorre molto bene e sono stato sorpreso che Leonardo facesse parte della cellula; mi aspettavo che la cellula li aspettasse ma non che Leonardo ne facesse parte e quindi hai giocato bene le tue carte 🙂

    Ho sempre più domande su cosa voglia la gente dal bimbo e cosa vorrebbe in realtà il bimbo, ma lo scopriremo leggendo 🙂

    Ciao 🙂

  • Il prossimo è il capitolo 5: la cellula dormiente si attiva! Le rivelazioni le rimandiamo al 6 🙂

    Ciao! Anche se le notifiche non mi sono arrivate, sono riuscito a beccare il nuovo capitolo. Quindi Giulia è anch’essa un robot poliziotto solo che lavora per gente diversa da Dante. Ed in tutto questo: perché tutti questi cercano il bimbo? 😉

    Ciao 🙂

    • Ah bene, ho finalmente capito che si può anche rispondere ai commenti.
      Ne approfitto per chiarire alcuni punti. Giulia e Dante lavorano nello stesso Distretto. Le tensioni tra i due sono dovute a questioni personali dacchè in passato hanno avuto una relazione, relazione che peraltro è costata a Dante il matrimonio. Sua moglie Emma lo ha lasciato subito dopo averlo scoperto e, a quel punto, ha lasciato anche l’isola. Cosa le sia accaduto nel frattempo e quale ruolo abbia avuto nella vicenda che riguarda il bambino è un mistero. Sappiamo solo che lo ha aiutato a scappare, e che inizialmente doveva seguirlo nella fuga, una fuga organizzata dalla RUA, l’organizzazione terroristica in cui Giulia è stata infiltrata. All’ultimo momento però qualcosa è andato storto e Emma non solo non è scappata insieme al bambino ma gli ha anche detto di evitare la RUA e cercare Dante sull’isola dell’Elba per chiederne l’aiuto e la protezione. Mi auguro che così il quadro ti appaia più chiaro di quanto io non sia riuscito a rendere.

      • Credo che il problema sia stato solo le lunghe pause tra i vari capitoli perché in realtà la situazione è abbastanza chiara ma il quadro completo mi era sfuggito 🙂
        Però rimane il dubbio: Giulia è stata ingaggiata da qualcuno per prendere il bambino, ma solo lei: non è stata allertata la polizia, difatti Dante non ne sapeva niente. È un bel mistero su cui riflettere 😉

        Ciao 🙂

  • Volevo conoscere meglio Giulia ma ho votato il bambino perché i bimbi vincono sempre 🙂

    La cosa è decisamente intrigante ed interessante, ma conosciamo ancora troppo poco per farci un’idea di chi sia questa gente e cosa voglia 🙂

    Ciao 🙂
    PS: non mi è arrivata la notifica ed è la seconda volta che succede. Capita anche ad altri?

  • Per quanto il bambino m’incuriosisce, è ancora presto per mostrare la sua “carta” vada per Giulia. Che sembra un personaggio interessate.
    Per adesso bel capitolo. Cercherei solo di essere più “descrittivo” per quanto riguarda l’enfasi di certi personaggi. Ok che sono macchine ma sospetto non avranno un tono di voce neutro.

  • Voto una poliziotta buona amica di Dante!

    Ciao! Alla ricerca di nuove storie ho beccato questo e devo dire che ti prende subito. Ogni tanto ho qualche difficoltà a capire chi parla ma non so esattamente da cosa sia dato. Trovo interessante questo mondo di “esseri meccanici” con un bambino umano e sono motto curioso di sapere come va avanti la storia e perché il bimbo è in, relativo (è riuscito ad arrivare da solo dal poliziotto), pericolo.

    Ovviamente ti seguo 🙂

    Ciao 🙂

  • Ciao Les.
    Il capitolo si fa leggere volentieri e lascia la curiosità su chi sia Dante e soprattutto il ruolo di Emma.

    Un appunto che posso farti (dal mio punto di vista, ma la storia è tua e devi scrivere come piace a te) è che avresti potuto rendere le frasi di Dante più da bambino.

    Come ha detto Martha, fatti vedere di più in giro che sicuramente troverai belle storie e attirerai altri lettori per le tue.

    Io voto per il terrorista insospettabile.

  • Ciao, sono Martha e ti do il mio benvenuto su TheIncipit ❤️
    Non ti avevo letto il primo capitolo, ma l’ho fatto ora e volentieri.
    Hai una narrazione che mi piace, e hai creato un mondo distopico e ironico che non può farmi illuminare gli occhi 😍
    Continua così e, se riesci, non fare passare altre due settimane per il prossimo capitolo! 🙋🏼‍♀️

    Inoltre ti ricordo che questa piattaforma è un luogo d’incontro tra scrittori (o presunti tali, come nel mio caso XD) che si leggono a vicenda, si danno consigli, esprimono feedback etc: dai un’occhiata in giro, insomma, sono sicura che troverai delle bellissime storie ❤️
    Voto per gli agenti governativi! 🙋🏼‍♀️

  • Ciao Les,
    Incipit interessante e molto scorrevole. Mi piace l’ambientazione che vuoi descrivere e la trama ha suscitato il mio interesse.
    Voto per il continente per conoscere i terroristi interessati al bambino.

    Vedo che sei nuovo quindi ti consiglio di leggere e commentare i racconti di altri autori per farti i tuoi lettori e ricevere feedback che ti possono aiutare per i capitoli successivi.
    Io sto scrivendo un racconto horror, se ti va facci un salto e fammi sapere cosa ne pensi.

    A presto!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi