E Se… Aurora avesse una sorella perduta?

Dove eravamo rimasti?

Come si concluderà la storia? Aurora scoprirà di avere dei poteri magici (100%)

PER SEMPRE FELICI E CONTENTI

Giunsero alla casetta, ma ad attenderle trovarono Malefica in catene sotto il controllo di Re Stefano.
Aurora sgranò gli occhi spaventata.
Suo padre si accorse della sua presenza e le rivolse un sorriso perfido e malizioso. Rise compiaciuto. «Vedo che sei riuscita a trovare Nereide. Molto bene.» Si avvicinò cautamente alla figlia.
«Non azzardarti a farle del male. È mia sorella! Non hai alcun dritto di toccarla.»
Aurora guardò il padre con aria di sfida, tenendo ben nascosta la fatina dietro di sé.
Il padre indietreggiò voltandogli le spalle. «Arcieri!» Li richiamò all’ordine. «Uccidetele adesso, tutte e due!»
«No!» Gridò Malefica, mentre un tuono squarciò il cielo.
La prima freccia partì, dritta verso il petto dell’innocente Aurora.
Nereide si scansò e allontanò la sorella che cadde a terra.
Aurora si ritrovò distesa sull’erba. Si tastò il corpo. Non era ferita.
Venne distratta da un gemito provenire alla sua destra: Nereide era inerme, distesa, con un freccia conficcata nel cuore.
«No! Nereide!» La madre gridò impotente, mentre la figlia stava morendo davanti ai suoi occhi.

Pervasa dalla rabbia, non voleva perdere sua figlia, quindi concentrò tutte le sue forze e la sua magia su di sé per liberarsi dalle catene di ferro. Urlò forte, provocando un enorme boato e un impetuoso soffio di vento che fece indietreggiare e cadere l’intero esercito. Liberata dalle catene prese ad attaccare tutti i soldati e uno a uno riuscì a farli scappare tutti.
Re Stefano strisciava sul terreno fangoso, impaurito dalla sua potente magia.
Malefica lo seguiva con sguardo maligno e imperturbabile. «Ti avevo avvisato.» Con una mano gli prese il collo e lo sollevò in aria. Iniziò a stritolarlo con forza.
Al sovrano le si gonfiò il viso, sfumandosi di viola. «Per…favore…» la implorò agonizzante. «Risparmiami… Vi lascerò per sempre in pace.» Non riusciva più a respirare.
Malefica lo strinse nella sua morsa. «Promettimelo!»
«Lo giuro!»
La fata lo fece cadere a terra.
Re Stefano si girò di schiena e come un serpente prese a strisciare via dalla fata per poi pian piano rialzarsi in piedi e fuggire via in mezzo al bosco.

Malefica si voltò e vide Aurora che teneva stretta fra le sue braccia il corpo cereo della sorella.
«Questa volta ti ho salvata io», le sussurrò, mostrandole mezzo sorriso. «Posso essere buona anch’io, posso essere uguale a te.»
Aurora strinse gli occhi per trattenere altre lacrime. «Per favore, non lasciarmi.»
«Non merito di vivere come te.» La sua coscienza cominciò a vacillare. Nereide chiuse lentamente gli occhi.
Aurora prese a singhiozzare. Le accarezzò il viso sempre più diafano.
«Io ti amo Nereide, non mi è mai importato delle tue cattiverie. Per me sei la fata più bella di tutte. La più preziosa. La più importante, perché sei mia sorella. Ti amo e ti accetto per come sei. Non devi cambiare per me, non devi cambiare per nessuno. Per favore non abbandonarmi.»
«Ormai è toppo tardi. Non puoi più salvarmi.» La fatina di lasciò andare. Il suo cuore smise di battere.

Malefica corse verso di loro e si inginocchiò davanti a Nereide.
Aurora ruppe in singhiozzi e singulti agonizzanti e strazianti. Le accarezzò il viso per poi chinarsi su di lei e stamparle un ultimo bacio sulle labbra. Aveva perso il suo amore…
Rimase lì a cullare il suo corpo privo di vita.

Intanto la tempesta iniziò a placarsi. Il cielo cominciò a schiarirsi, fino a che un raggio di sole squarciò le nubi grigie.

Aurora era ancora lì con il corpo della sorella adagiato tra le sue braccia.
Una luce dorata illuminò la radura e riscaldò la pelle della fatina asciugandola dalle goccioline di pioggia.
Le sue mani iniziarono a fremere e una a muoversi verso il suo petto. Nereide si staccò la freccia. Il suo cuore iniziò a pulsare più forte di prima. Percepì una strana sensazione di calore irradiarsi attorno al suo corpo.
Riaprì con calma gli occhi.
Osservò con compassione la madre che piangeva in silenzio.
Poi spostò lo guardo davanti alla sorella. Tutto quel bagliore, proveniva dal suo corpo. Aurora era circondata da una strana aurea dorata, dietro di lei notò spuntare delle ali dorate.
Le accarezzò il volto. «Sei una fata!»
La fanciulla riaprì gli occhi. Sospirò scioccata «Sei viva!» Esclamò e la riabbracciò forte a sé.
Malefica vide anche lei la strana magia che circondava la figlia.
Si avvicinò di più a lei. Allungò una mano per toccarle le strane e trasparenti protuberanze che le fuoriuscivano dalle scapole. Erano così delicate…
«L’ho sempre saputo che eri una fata proprio come noi.» Le accarezzò il viso.
Aurora sorrise. Non era spaventata, era felice, felice di appartenere alla sua vera famiglia.
«Mi hai salvato ancora una volta», disse Nereide.
«Ti salverò sempre.» Le baciò la fronte. «Adesso sono io uguale a te. Sono la tua fata
«Ti amo Aurora.»
«Ti amo anch’io sorella mia.»
«E io vi amo entrambe, figlie mie.» Malefica si protese e le strinse entrambi nel suo abbraccio colmo d’amore.

Vissero per sempre felici e contente nella loro umile dimora, circondata dal bosco incantato.

Categorie

Lascia un commento

15 Commenti

  • Concludiamo con i poteri magici di Aurora perché mi manca la magia 🙂

    A parte la fuga della principessa descritta molto frettolosamente, il capitolo tiene bene il passo. Continuo a chiedermi che fine ha fatto la magia di Malefica e Nereide ma vediamo se scopriamo qualcosa nell’ultimo capitolo 🙂

    Ciao 🙂

  • Ciao Laura,
    in questa storia abbiamo una Malefica che in realtà non è poi così malefica e un principe Filippo completamente cancellato, povero!
    Dal momento che Aurora e Nereide sono sorelle, non le avrei fatte innamorare l’una dell’altra. A mio avviso una storia d’amore ci sarebbe stata bene soltanto se le due non fossero state sorelle, mentre così mi sembra un po’ “too much”.
    Comunque voto l’opzione per cui Nereide scappa, ma non per cercare Aurora.
    A presto!

  • Sua figlia e sua sorella 🙂

    Ciao! Finalmente si manifesta il motivo del titolo! Ed è molto interessante come sta prendendo la piega gli eventi. Di quale potere parlava il Re? Di quale patto parlavano? E che piani avrà Malefica per evitare che il Re arrivi e faccia casino?
    😀

    Ciao 🙂

  • Voto che diventeranno amiche, ma suggerisco proprio a causa di un segreto: detto da qualcuno che vorrebbe spezzare il legame ma che invece lo rafforza 🙂

    Oh, meno male che continua! 😀
    Con la sparizione dei vari autori, temevo un’altra storia interrotta. Andiamo avanti: sono curioso di vedere come si evolve la storia 🙂

    Ciao 🙂

  • Sì, ma dopo averla aiutata a guarire da una ferita accidentale procurata da una caduta.

    Ciao! Non mi arrivano più le tue notifiche e, probabilmente, anche a molti altri, visto che sembra sia rimasto solo io a commentare…
    Ciò detto, la figlia di Malefica è abbastanza perfida, ma voglio dare una possibilità ad Aurora di riuscire, facendo sì che un gesto di amore possa cambiarla…

    Ciao 🙂

  • Io voto che ha bisogno del suo aiuto perché così hai più libertà di scelta.

    Ciao! Inizio scoppiettante, non c’è che dire. I personaggi Disney sono riconoscibili ma allo stesso tempo completamente diversi. L’unica cosa che non ho capito leggendo è stata questa frase:
    “Si fermò sull’uscio, quando la vide accucciata davanti al laghetto dalle acque lucenti. ”
    Ha visto chi? Aurora dorme nel letto dove l’ha lasciata…

    Ovviamente ti seguo ^_^

    Ciao 🙂

  • Ciao, una fiaba e un’avventura promettente, dal taglio “classico”, e personaggi subito in bella evidenza, delineati. Unica pecca, permettimi, è la mancanza in alcune parti del soggetto e allora non si capisce chi fa o dice cosa, e soprattutto non è raccontato come la strega rapisca Aurora, si capisce solo dopo…
    Attenzione dunque e, brava
    Ciaooo🙋‍♂️🌻

  • Mi sembra ancora presto per rivelare i piani. Vada per l’amicizia con una giovane fata.
    Di solito The Incipit non è un sito di Fanfiction. Ma ci può stare la sua presenza almeno una volta.
    Ho solo delle perplessità. E’ successo veramente o è stato tutto un sogno di Aurora? Almeno la parte prima del rapimento. Il capitolo è stato così veloce che in dei momenti non si capiva bene cosa stava succedendo.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi