Un Mondo di Kaiju!

Dove eravamo rimasti?

Cosa vi interessa di più? Cosa sta facendo il Kaiju-Cavallo e quello che ha preso: andiamo ad un altro Insediamento! (100%)

Una sorpresa strana...

Insediamento Albero del Mondo, Famiglia Artigiani della Vita

Se si eccettuano i campi, i recinti degli animali e le stalle delle “altre cose”, tutto l’Insediamento è all’interno di un gigantesco albero. Più grosso di ogni Kaiju che abbiano finora incotrato, questo albero ha resistito sempre ai loro passaggi, perdendo al massimo qualche foglia. Al suo interno cresce una vera e propria città con gli umani che si danno da fare affinché l’albero possa prosperare e continuare a proteggerli dalle invasioni dei Kaiju.

Le ultime notizie hanno reso gli abitanti tra il nervoso e perplesso: il Kaiju ha demolito la Biblioteca ma prima si è assicurato di mettere in salvo chi era fuori. Si sta aggirando per gli Insiediamenti con i droni rubati che girano alla ricerca di chissà che cosa. Ora i droni sono qui. Questo significa che il Kaiju-Cavallo sarà anche lui lì a momenti. Per sicurezza hanno aperto tutti i recinti e le stalle e fatto fuggire gli animali; a recuperarli ci penseranno dopo. Non possono far niente per i campi: hanno portato in salvo tutte le piantine che potevano, attivato i recinti elettrificati e le serre fortificate ma di solito un passaggio dei Kaiju lascia solo polvere là dove crescevano piante.

Le ultime notizie delle Sentinelle affermano che i droni si sono allontanati, dopo aver osservato meticolosamente tutte le piante.

«Forse non passerà di qua» commenta Rita, facente funzioni del Mastro Artigiano, attualmente assente.

La terra trema.

«Ho parlato troppo presto»

Non riesce a stare seduta sulla sedia di comando, al centro dell’albero aspettando solo di avere notizie. Esce dalla sala.

«Facente funzioni» si inchinano due Guardie della Rosa.

La seguono fino al punto di vedetta.

«È pericoloso stare qui» la informano tre Sentinelle.

Rita fa per rispondere quando un’ombra li copre! Sollevano lo sguardo: un enorme occhio argentato li sta osservando!

«Sa che siamo qui dentro! Tutti all’erta!»

A parlare è stata una delle Sentinelle e le altre due scortano fuori, tra le sue proteste, la Facente Funzioni.

L’enorme cavallo, tuttavia, si allontana dall’albero, cammina lungo l’Insiediamento, spiaccicando stalle e recinti vuoti, ma si tiene alla larga dai campi. Trova un punto che gli sembra interessante, fa uscire una trivella dagli zoccoli e scava. Apre uno sportello ed i droni tirano fuori il cristallo che aveva preso da sotto la Biblioteca. Ne staccano un pezzo. Lo piantano e ricoprono. Rimettono tutto a posto, poi il Kaiju-Cavallo torna all’albero. Le sentinelle trattengono il respiro. Il bestione gira intorno, come cercasse qualcosa. Poi dà un colpo secco, facendo vibrare l’albero. Dentro è il terremoto! Rita approfitta del disastro per “sfuggire” alle sue guardie. Percorre velocemente i corridoi in salita e spunta su uno dei rami.

«Facente Funzioni!» strillano le Sentinelle disperate vedendola faccia a faccia col Kaiju.

I corridoi purtroppo hanno subito diversi crolli ed è impossibile raggiungerla. Bisogna calarsi dall’alto e ciò richiederà tempo.

Rita guarda in faccia i Kaiju-Cavallo.

«Cosa vuoi? Cosa sei venuto a fare? Non stai attaccando. Vuoi parlare con me? Bene, sono davanti a te: che vuoi?»

Il cavallo apre un altro sportello ed i droni prendono qualcosa. Gli mollano in braccio un gattino!

«Ma che…?» fa lei più stupita che mai.

Un altro gli molla una lettera:

Si chiama Micia. Tu bada a lei, lei baderà alle piante. Lascia perdere gli esperimenti e concentrati su ciò che hai. Ti ho lasciato un pezzo di Forza Viva per il primo periodo. A buon rendere. Salutami Azuni.

«Ma…» dice Rita appena finisce di leggere.

Il Kaiju-Cavallo si volta e se ne va così come è venuto.

«Ma… – ripete lei – Chi ti ha dato questa lettera? Chi ti ha dato Micia? Che c’entra lei con le piante? Come conosci Azuni?»

Il cavallo non risponde, si allontana così come è giunto.

«Facente Funzioni» la raggiungono le Sentinelle.

«Smettetela con questo Facente Funzioni – sbotta lei – chiamatemi le Guardie delle Rosa, gli Artigiani e qualcuno che mi dia una mano a capirci qualcosa! E già che ci siete, chiamate pure qualcuno che possa occuparsi di Micia, almeno fin quando non avrò finito di risistemare tutto ‘sto casino!»

***

«Eccomi Comandante! Cos’è questa storia che il Kaiju-Cavallo mi conosce?»

Azuni, una donna-gatta dal manto nero e blu, con due occhi obliqui del color del sole che le donano uno sguardo magnetico ed un musetto grazioso, è giunta appena chiamata. Eccetto gli stivali, in quanto ha zampe di gatto, indossa la tuta rossa dell’Ordine del Titano.

«Ci hanno appena informato – risponde Naru – che il Kaiju ha lasciato alla Facente Funzioni del Mastro Artigiano una lettera che parlava di te. Te la leggo»

«Ma che cosa strana – commenta lei – Non vi so dire perché una gatta dovrebbe badare alle piante. Però vi sono dire cos’è una Forza Viva: un cristallo in grado di sprigionare una grande quantità di energia. Durano poco ma possono essere utili e gli Artigiani lo sapranno sicuramente sfruttare. Mi chiedo cosa intendeva per esperimenti»

«Questo Kaiju è un mistero»

Vi faccio scegliere la prossima destinazione del Kaiju-Cavallo

  • L'Insediamento più corazzato ed in apparenza protetto: Cittadella Fortificata. Confraternità d'Acciaio! (0%)
    0
  • L'Insediamento più selvaggio ed inaspettatamente dolcioso: Selvaggio Fluffly. Furries! (67%)
    67
  • L'Insediamento più oscuro della Terra di Origine: Nido Della Notte. Re Tiranni! (33%)
    33
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

79 Commenti

  • Ecco, fine di una stramba cavalcata in mezzo a un popolo di strane forme animali e umane, molto colorato, dominato da un enigmatico animalone molto simpatico.
    Grazie del regalo Red, ma noi aspettiamo il prossimo! 😉
    Colgo nella tua scrittura un che di “disinvolto” che prima non c’era. Ti viene facile e non c’è quasi più nulla da eccepire. Bravo!

  • E siamo arrivati anche alla fine di questa avventura. Il cavallo distruttore di e rivelato un valido e sincero alleato, immagino
    che il puledrino avrà di che imparare.
    Come ti ho sempre scritto, dalle tue storie traspare la voglia di raccontare con tanta fantasia e l’amore per gli animali che racconti e personifichi con cura.
    Che dire? Immagino che avrai già in mente un’altra storia. Pertanto, non mi resta che dirti arrivederci e alla prossima.

  • Ciao, così finiamo con una nascita!!! Io sono per continuare la saga, ma non so se scegliere un Insediamento alla volta o girare, forse la scelta spetta a te e alla tua ispirazione!!! Come hai detto bene, hai tutto il tempo per pensarci.
    Alla prossima storia Fantasy che ci hai anticipato, sono davvero curiosa.

  • Ho riadattato il capitolo alla nuova votazione! Spero vi piaccia! ^_^
    Come accennato in precedenti commenti, pensavo di creare una saga, in cui ogni volta avvengono nuovi cambiamenti, conosciamo meglio gli insediamenti, i mostri e tutto l’annesso e connesso. Se vi piace l’idea, potete dirmi se preferite storie che sviluppino i singoli insediamenti o più corali come questa.
    Intanto devo decidere se fare un’edizione estesa contenente tutte le descrizioni che qui sono mancate 🙂

    Prossima settimana, un Fantasy. Sono indeciso se fare una storia con protagonista delle giovani streghe oppure una storia ispirata ai Draghetti di Flamecraft… ho una settimana per decidere ^_^

    Ciao 🙂

  • Opto per Nell’hangar dell’Ordine del Titano solo perché lì possono entrare solo i più alti in grado, altrimenti credo che la mia scelta sarebbe ricaduta sulla Domus per conoscere un po’ lo “stile” dei sovrani😂
    Scherzi a parte, neanche io avevo capito che il Kaiju-Cavallo fosse stato creato per aiutare gli uomini, avevo più collegato al nome al mitologico “cavallo di Troia” credendo che avesse la stessa funzione…. E niente, ho toppato alla grande😂
    Non so se il prossimo capitolo farà da incipit alla seconda parte della storia, comunque lo aspetto con interesse.
    A presto!
    -Ross-

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi