Acqua e Fuoco (aqua et ignis)

Acqua e Fuoco (introductio)

Feanor e Idril sono sempre stati elfi molto potenti e con radici antiche, rispettati e sicuramente disponibili per qualunque problema, ma di sicuro non sono mai stati genitori presenti.

Elanor e Elrond, i figli dei due elfi, sono sempre stati l’opposto. Gemelli opposti, diversissimi in tutto a partire dai poteri. La figlia, Elanor, ha ereditato dal padre il potere del fuoco, mentre Elrond quello dell’acqua e ghiaccio.

I genitori amano le stelle, quindi hanno pensato di chiamare entrambi i figli con un significato che le racchiudesse. In realtà gli Elfi sono sempre stati un popolo molto legato al cielo notturno, allo splendore quindi non era una novità quando i genitori annunciarono i loro nomi insieme ai due bambini.

Da fuori si sarebbe detto che i due gemelli si odiano a morte, la realtà è che la sorella è sempre stata gelosa perché Elrond è sicuramente il figlio prediletto. Elrond è ubbidiente, onesto, bravo in magia e combattimento, calmo e sereno. La ragazza invece è una furia vivente, sempre pronta a mettersi in gioco, senza dubbio coraggiosa ma il suo spirito dell’avventura non è mai stato apprezzato dai genitori. Loro vogliono che la figlia sia ben educata e fanciullesca per poi darla in sposa, lei è più ribelle, veste comoda, il linguaggio non è sempre educato, spesso sgarbato anche con suo padre. Una mancanza di rispetto, quindi è diventata la seconda scelta e lei incolpa per ciò il fratello.

Elrond non lo ammette neanche a se stesso, figuriamoci alla sorella, però lui le vuole bene, davvero tanto, tanto che pensa più a lei, a renderla felice che a se stesso, a cosa vorrebbe davvero lui.

Elanor, come il fratello, ha ora 15 anni. Porta i capelli corti castani di diverso colore scalati con ciocche rosse fuoco. Veste quasi sempre con top nero e pantaloncini in cotone o jeans corti, cosa non apprezzata come ho già detto, da genitori e parenti (sì, c’erano anche gli zii che rompevano alla giovane adolescente). Ama felpe aperte nere o felpe chiuse enormi colorate e di solito le usa come pigiama (un esempio è la felpa extralarge bianca con una mucca tutta pelosa con cui ha dormito a Natale).                                                                                                                                                                     Adora uscire, scappare più che altro, di notte per i boschi, è una ragazza da compagnia, molto sociale, non ce la farebbe proprio a stare da sola. Ama come si dice ora, fare balotta, uscire a ballare, divertirsi, magari bere se fossero in un mondo come il nostro. L’idea di divertimento degli adolescenti abbastanza ribelli è quella di uscire di notte, o partire all’alba, per esplorare talvolta il mondo fuori dal regno degli Elfi senza essere scoperti. E’ brava con l’arco, a cacciare e si irrita spesso.                                              

Fa finta di non volere il fratello tra i piedi e dice sempre che starebbe meglio senza, si stuzzicano, lottano o spesso si fanno scherzi piuttosto infantili. Ma lei non potrebbe vivere senza quel suo stupido come lo chiama la ragazza.

I due non sono mai dovuti stare separati quindi non sanno che non avrebbero potuto vivere uno senza l’altro, gli scherzi infantili, le “litigate” più battibecchi piuttosto, fanno parte della loro relazione e fratellanza, li fa sentire meno soli, con qualcosa in comune oltre i genitori che loro ancora non capiscono: l’amore fraterno. Quello per cui si farebbe di tutto, ne esistono di diversi, da quelli in cui il più grande non fuma il più piccolo, a quelli che sono inseparabili che poi da più grandi si distaccano, ai gemelli identici che si odiano, a quelli come loro. In ogni tipo di relazione, anche se unica, tutte finiscono sempre allo stesso modo: amore.                                                           

 Un fratello o una sorella sono un punto di riferimento, a cui si vuole un bene incondizionato e si farebbe qualsiasi cosa per proteggerli.

Ma questo lo capiranno solo in seguito…

La passione di Lorien (leggete i commenti e capirete che vi spiego tutto, nella trama non c'era spazio per scriverlo)

  • altro (qualsiasi cosa potete scrivere nei commenti) (0%)
    0
  • Cantare (0%)
    0
  • Leggere e scrivere (0%)
    0
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

4 Commenti

  • Hi everyone. Devo specificare tante cose che non ho potuto scrivere prima quindi perdonatemi 😊.
    Questa storia in teoria è già aa 188 pagine, ma la devo rimodificare un bel po’: fare più chiare alcune tematiche, ridimensionare alcune cose e spostare pezzi di storia dopo per far tornare tutto.
    Parto col dire che questa storia è inventata in un mondo fantasy, nel mondo elfico precisamente. In questi capitoli non è spiegato molto bene quindi probabilmente farò un capitolo a parte solo per quello.
    Ci tengo davvero a finirla anche se questo comporta molto tempo sicuramente e costanza che purtroppo non sempre posso permettermi, quindi cerco di sfruttare le ore più che posso.
    Questa storia sarebbe un Rosa ma di fondo per adesso non c’è nessuna relazione amorosa (niente baci insomma). O almeno… ci sono ma… scoprirete.
    Il vero focus di tutta la storia non sono i due gemelli ma in effetti Elrond (il gemello di ghiaccio) e Lorien, il suo migliore amico. Mi sa che avete già capito.
    In ogni caso quindi nei commenti chiederò come proseguire la storia che intanto continuerò, o magari alcuni temi su cui concentrarsi. Insomma vi farò un po’ riscrivere la storia perché in fondo quello che mi serve adesso non sono le idee ma più che altro consigli su cosa concentrarsi, cosa preferiscono leggere, specificare di più i lettori.
    Detto ciò ogni commento è apprezzato e ne terrò conto. Dovete scusarmi per eventuali errori di grammatica che sicuramente ci saranno. Ogni commento anche sul magari “ci stava meglio quest’altra parola perché…” è importantissimo per me quindi non fatevi problemi.
    Qualunque domanda o cosa che non capite, o che magari dovevo specificare un po’ di più, scrivetela senza problemi, cercherò di accontentarvi nei capitoli successivi rimodificandoli un pochino.
    Prima che iniziate a leggere la storia però ci tengo a dire che non sono ammessi commenti dispregiativi sulle tematiche che scriverò. Tutte le tematiche che potrebbero essere sensibile verranno citate a inizio capitolo o quando inizieranno. Se sono solo una parte del capitolo scriverò quando finisce e potete continuare a leggere da lì in poi. Potete benissimo commentare se per voi vanno approfondite di più o meno. L’unica cosa non accetta è sulla tematica LGBT, col fatto che sarà presente nel romanzo, ed i protagonisti di questa storia sono appunto dello stesso genere.
    Quindi se ne avete qualche problema a riguardo non leggete direttamente neanche il primo capitolo.
    Detto ciò, scusate per il papiro e buonanotte a tutti 😊.

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi