Incontri nel tempo

Incontri

Andrea era seduto su una panchina nel parco, immerso nella lettura di un vecchio libro di storia. Mentre girava le pagine ingiallite, sentì un improvviso vortice di vento intorno a lui. Prima che potesse rendersene conto, si trovò in un luogo completamente diverso. Guardandosi intorno, si rese conto di essere in un villaggio medievale, circondato da edifici di pietra e persone vestite con abiti antichi.

Confuso e spaventato, cercò di capire cosa stesse succedendo. Fu allora che notò una figura femminile che si avvicinava a lui con aria altrettanto smarrita. Era Camilla, una ragazza con cui aveva condiviso qualche sguardo al lavoro, ma che non aveva mai avuto il coraggio di avvicinarsi.

“Camilla? Cosa ci fai qui?” chiese Andrea, stupito di vederla.Anche lei sembrava incredula.

“Non lo so, mi è successa la stessa cosa. Ero nel mio appartamento e improvvisamente mi sono ritrovata qui.”Decisero di unire le forze per cercare di capire come erano finiti in quel luogo e se c’era un modo per tornare a casa. Mentre esploravano il villaggio, si resero conto che non erano solo nel passato, ma che erano stati catapultati in un momento critico della storia.

Come reagiranno Andrea e Camilla alla scoperta di essere stati trasportati nel passato?

  • Quali sentimenti nasceranno tra Andrea e Camilla mentre affrontano questa incredibile avventura insieme? (14%)
    14
  • Ci sarà qualcuno nel villaggio che possa aiutarli a capire la situazione in cui si trovano? (71%)
    71
  • Quali ostacoli dovranno affrontare nel villaggio medievale per cercare di capire cosa è successo? (14%)
    14
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

6 Commenti

  • I pochi consigli che potevo darti ti sono già stati dati .
    Posso dirti che hai scelto un’avventura molto ambiziosa per i tuoi personaggi ( a livello narrativo intendo ) , le storie di chi gioca con il tempo mi incuriosiscono sempre molto , quindi sono davvero curioso di scoprire come vuoi svilupparla.
    C’è sempre qualcuno che indica la strada in questi casi , quindi ho votato per cercare qualcuno che sappia metterli sulla strada giusta per iniziare a trovare la soluzione!!

  • Ciao e benvenuta!
    Ho letto il capitolo e mi trovo d’accordo con i suggerimenti che ti sono già stati lasciati sui commenti: probabilmente dieci capitoli sembrano parecchi, ma ti assicuro che ti ritroverei praticamente alla fine della storia prima di rendertene del tutto conto.
    Consiglio personale: ti suggerisco di utilizzare <> quando introduci un dialogo e di servirti delle virgolette (“” “”) quando vuoi far comprendere che si tratti di un pensiero.
    La trama è intrigante, continuerò a seguire questa storia.
    Ps: ho votato affinché i nostri protagonisti possano rendersi conto della presenza o meno di eventuali “aiutanti”.
    A presto!
    -Ross-

  • Ci sarà qualcuno nel villaggio che possa aiutarli a capire la situazione in cui si trovano?

    Ciao e benarrivata su The Incipit! L’inizio è grazioso ma se posso darti un consiglio, sfrutta tutti e 5000 i caratteri del capitolo: il 10 arriva prima di quanto pensi 🙂
    Altro consiglio, proprio per sfruttare i caratteri, io avrei fatto vedere anche il passaggio di Camilla 🙂

    Le opzioni invece mi hanno colpito: sembrano vogliano indirizzare allo stile della storia 🙂

    Ciao 🙂

  • Ciao Chiara,
    Vorrei darti alcuni consigli:
    – se è possibile, per scrivere usa il PC e poi fai copia e incolla per pubblicare il testo qui. Così risulterà tutto più ordinato e sarà più facile correggere eventuali errori di impaginazione. Ad esempio, le ultime due frasi del capitolo sono in corsivo come la frase pronunciata da Camilla e sono al centro della pagina.
    – l’idea alla base della storia è carina, ma il capitolo è troppo corto. Per ogni episodio hai a disposizione 5000 caratteri, dovresti sfruttarli di più per offrire al lettore maggiori dettagli, ad esempio sulla vita dei protagonisti e su quello che accade loro.
    Voto per introdurre qualcuno che possa aiutarli a comprendere la situazione: gli ostacoli e i sentimenti potranno essere sviluppati più avanti.
    A presto!

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi