SEGUI L'AUTORE

Alhazred

C'è poco da dire. Mercè la matita che ho in mano, resto desto, oggi.


Storie scritte
Uroboros

Non è il dolore che va temuto, ma l’infinito ripetersi d’esso. Non puoi scappare, non c’è morte che possa salvarti.

Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi