Hansel e Gretel

Riassunto delle puntate precedenti

Leggi tutti gli episodi di Hansel e Gretel.
La famiglia di Hansel e Gretel è rimasta senza cibo. Una notte, Hansel scopre che la madre ha deciso di abbandonare lui e la sorellina.
Mentre origliano alla porta per ascoltare i discorsi dei genitori, i due fratellini vengono sorpresi da una luce verde proveniente dalla finestra della loro stanza: è un folletto della foresta che promette di aiutarli.
Il folletto guida Hansel e Gretel nella foresta, dove i fratelli raccolgono alcune pietre luminose prima di essere sorpresi da un paparazzo.
Hansel e Gretel fuggono lungo il corso del fiume, ma il paparazzo Fabrizio Corona li raggiunge. Bloccati da un dirupo, i fratelli devono trovare una via di fuga.
Hansel prova ad assalire il paparazzo che però lo fa prigioniero. Gretel ha un giorno di tempo per salvarlo: deve trovare un indovinello che il fotografo non sappia risolvere.
Ma la bambina racconta una bugia ai genitori, spiegando che Hansel odiava la sua famiglia ed è scappato di casa per costruirsi una nuova vita. La madre, peró, la avvelena con un sonnifero.
Quando Gretel si sveglia, si rende conto di essere stata abbandonata in mezzo alla foresta.
Nottetempo Gretel si imbatte in un avventuriero che la scorta fino a un castello. Quando il portone si sta per aprire, Gretel ode alle sue spalle la voce di Hansel che chiede vendetta.
Hansel é diventato un fantasma. Gretel tenta di scagionarsi, mentre insieme entrano al caldo accompagnati dalla vecchina. Presto tornerà Dracula, il padrone del castello.
La vecchina si rivela essere un’acchiappa-fantasmi in pensione e imprigiona Hansel in uno strano aspirapolvere. Gretel viene così ricattata: dovrà farle da serva se vuole rivedere suo fratello vivo.
Dopo due settimane da serva, Gretel riceve la visita dello scoiattolo durante la notte, che scopre essere in realtà il folletto sotto altra forma. Riceve da lui una pozione per addormentare la vecchina e guadagnare tempo per salvare Hansel.
A pranzo arriva ospite il paparazzo, che si scopre essere figlio della vecchina. Gretel fa cadere tutta la pozione nella minestra e mette K.O. sia lui che la strega. Quando torna a casa con suo fratello Hansel, ora libero grazie al folletto, dei genitori non c’è traccia.

La fiaba di Hänsel e Gretel è stata scritta dai fratelli Grimm. Ha origine nel Medioevo, epoca in cui la scarsità di cibo e la diffusione della fame facevano dell’infanticidio una pratica comune. Hänsel e Gretel non condannano il proprio genitore per il tentato abbandono; al contrario, cercano un modo per non pesare sulla famiglia e avere ricchezze con cui sfamarsi.

La trama di Hänsel e Gretel è in gran parte identica a quella di Pollicino di Perrault. C’è un’analogia con l’episodio dei sassolini e delle briciole di pane, per esempio, identico in entrambe le fiabe. Di Hänsel e Gretel è soprattutto nota l’immagine della “casa di marzapane”, che costituisce l’opposto della casa povera e affamata dei bambini, e la materializzazione quasi “eccessiva” dei loro desideri, ma si rivela al contempo una trappola per trasformarli in cibo. Alcuni vi leggono un’analogia con il Paese dei Balocchi di Carlo Collodi

Ultimi Commenti


Gretel

GretelGretel, la sorellina spaventata

Hansel

HanselHansel, il furbo fratellino

La strega

La stregaLa perfida strega

Il padre

Il padre taglialegna



Illustrazioni

Disegni di: Laura Wood, Davide Franzetti, Giacomo Cattaneo Giussani, Manu Arenas, Lorenzo Mattotti, Jesse Lofton, Roberto Nieto, Larissa Meek, Troy e Katrina Fowler. (diritti riservati)

Davide Franzetti




Laura Wood


Giacomo Cattaneo Giussani

Collabora con noi

THe iNCIPIT coinvolge persone specializzate in diversi settori: dalla scrittura al disegno, dalla programmazione alla comunicazione. Se vuoi metterti in gioco, entrare a far parte del progetto con le tue abilità, contatta lo staff

.


2 Commenti

  • Pingback:

  • Pingback:

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi