Oltre la Nebbia – Morte e Rinascita

Dove eravamo rimasti?

Diverse cose meritavano l'attenzione di Scott Hardok... Al telegiornale parlano della strage avvenuta nel quartiere industriale la sera prima. (43%)

11/11/2014, 09.34 - Ombra invisibile: Scott Hardok

 Scott Hardok si sbrigò a terminare la conversazione con Ellie/Livaine, non si sentiva ancora pronto a parlare con lei come se nulla fosse.

Infilato in tasca il telefono fece per riprendere la sua camminata verso l’ufficio di Drake… Ma un’altra cosa lo trattenne: il telegiornale che si sentiva dall’interno del bar, parlava di un massacro avvenuto per mano di un uomo solo nel quartiere industriale. Scott entrò e si mise ad ascoltare, terrorizzato di poter esser stato scoperto.

<Alcuni testimoni affermano di aver visto entrare una piccola folla di persone all’interno di una palazzina abbandonata poco fuori dal quartiere industriale> Proclamava la telecronista <Pochi minuti dopo sarebbe uscito di corsa un uomo, inseguito dalle persone entrate poco prima> La regia mandò in onda un video, che mostrava Scott che correva, col volto coperto dalla maschera in polipropilene (che lo faceva sembrare un ninja)… In quelle immagini il nostro aveva ancora i capelli nerissimi, e vedersi cosi gli fece strano. Ecco che il video riprendeva Hardok sorpassare una coppia: il ragazzo della coppia vide Scott correre, spinse via la sua ragazza e si lanciò all’inseguimento <Ed ecco che un altro estraneo si lancia all’inseguimento del fuggitivo. Questo video, girato da un passante con il suo smartphone, raffigura l’uomo colpevole del massacro mentre stermina la folla che lo sta inseguendo. Abbiamo censurato le prossime immagini, che tuttavia potrete trovare in versione integrale sulla nostra pagina internet e Facebook https://www.facebook.com/oltrenebbia?ref=hl> La regia sospese il video, inquadrando la telecronista <Attualmente la polizia sta interrogando le famiglie degli inseguitori che sono stati trucidati dall’omicida. Alcuni di loro si conoscevano di vista, altri erano completamente estranei e non pare ci siano motivazioni per quanto è successo stanotte> Scott Hardok era completamente immerso nel notiziario, tanto da non sentire il brusio dei clienti del bar, stupiti dalla notizia. Il suo sguardo pareva sfondare lo schermo.

<La polizia, in assenza di prove, inizia già a pensare che si tratti di una sorta di isteria di massa. Prima di passare la linea al nostro inviato in Inghilterra, aggiungiamo che l’omicida dovrebbe essere ferito. Il testimone è infatti fuggito poco dopo aver sentito degli spari> Il video venne rimesso in onda. Nonostante fosse pesantemente censurato, si poteva comunque vedere Scott venire ferito da un proiettile. In quel momento il testimone si voltò e qualcosa colpì l’attenzione di Scott.

<Il video, esaminato più volte dalla polizia, non fornisce alcun indizio aggiuntivo>

Lucius… In quell’angolo c’è Lucius! Possibile che non se ne siano accorti? E’ li, con la pistola in mano, ha appena sparato a quello che ha fatto fuoco contro di me e sta facendo fuori gli altri…

La telecronista passò la linea all’inviata, e la notizia che interessava a Scott Hardok era finita <Scusi>Disse a un uomo accanto a lui che stava seguendo il servizio <Non ha visto nulla di strano?>
<Ad esempio?> Chiese, bevendo un sorso di caffè.
<Negli ultimi fotogrammi del video… Non c’era uno con una pistola?>
<No, no, sono sicuro di no…>Si schiarì la gola <Ho visto quel video nell’edizione di un telegiornale di due ore fa e niente!>
<Nemmeno io l’ho visto!> Aggiunse una signora li accanto, intenta a trangugiare una ciambella.
<Capisco, grazie…> Qualcosa non quadrava: non si trattava di una semplice disattenzione… Questo diceva l’istinto di Scott.

Nel frattempo, la vicina di Drake Williamson era molto preoccupata <Caro, non pensi sia il caso di andare a vedere se va tutto bene?>
<Sta buona Carol, il signor Williamson sta benissimo>
<Ma Howard, è rientrato cosi tardi ieri notte… E ora chissà cosa starà facendo?>
<Si farà gli affari suoi!> Ribatté il pensionato, abbassando il giornale.
<Ne è liberissimo, solo non mi spiego perché sono quattro ore che tiene acceso un gruppo elettrogeno>
<Macché gruppo elettrogeno…>
<Massì, cos’altro potrebbe fare questo chiasso, una motosega?>
<Carol, oggi ti porto a far regolare l’apparecchio acustico…>

I signori Clifford non seppero mai che il fracasso era dato semplicemente dall’ininterrotto russare di Drake Williamson, che da ore ormai si era schiantato di testa contro la scrivania in preda a un terrificante colpo di sonno. Solo il suonare del campanello contribuì a ridestarlo. Risvegliatosi, Drake guardò l’orologio appeso al muro, erano le 10.27… Quasi l’ora del caffè. Il detective si alzò e andò verso la porta.

<Tutto bene?>
<Certo, signor Hardok> Disse Drake aprendo la porta.
Scott gli sorrise <Hai riconosciuto la voce?>
<No, ma lei è l’unica persona che conosco che parla in corsivo>

Il nostro lo guardò, perplesso.

________

*Nota dell’autore: sulla mia pagina FB non troverete nessun video violento, solo mi pareva carina un po di “metastoria”! 

Cos'ha in serbo Drake per Scott?

  • Lei non è fuggito da solo ieri notte, vero? L'ho capito perché... (25%)
    25
  • I file sono protetti da password, in compenso ho un video che la ritrae in azione, non censurato come quello dato dai TG (33%)
    33
  • Ho esaminato i file stanotte mentre la aspettavo... (42%)
    42
Loading ... Loading ...
Categorie

Lascia un commento

109 Commenti

  • Nuuu non può finire così ç__ç Lui dimentica e lei ricorda… O__O chissà che casino che viene fuori in quella casa adesso!!! Se ha culo si trova con due fidanzate che coesistono e lo amano contemporaneamente… se gli va male si scannano a vicenda come due galli in un pollaio…

  • Ed anche questa avventura è finita. E’ davvero finita? No. Ho con me la versione integrale e intendo espanderla per poi continuare la storia, che spero verrà un giorno stampata su carta. Ad ora siamo solo arrivati all’inizio della fine…

    Altro da dire? Si: alla fine mi è dispiaciuto aspettare una settimana per capitolo, non sono uno abituato a star dietro ai tempi altrui, tutt’altro, sono sempre stato per il “chi mi ama mi segua, e stia al passo!” La mia fidanzata sa benissimo che io sono così 😉

    Ringrazio tutti per avermi seguito fin qui, se vi ho fatto divertire vi chiedo solo di farmi qualche critica costruttiva, qui o sulla mia pagina Facebook (https://www.facebook.com/oltrenebbia?ref=hl)

    Grazie di tutto, a breve partirò con altri racconti qui su The Incipit, e spero di vedervi li 😉 Un ultimo saluto da Scott Hardok…

  • Questo sito usa i cookies per migliorare l'esperienza utente. Cliccando su Accetto acconsenti all'utilizzo di cookie tecnici e obbligatori e all'invio di statistiche anonime sull'uso del sito maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

    Chiudi